annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

OLTRE IL COLLE Storica funivia

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Paolo
    ha risposto
    C’è un topic prova cercare

    Lascia un commento:


  • Eric
    ha risposto
    Ho trovato questa foto di uno skilift (mai visto questo modello prima) nei pressi dei campi sci della zona di Oltre il Colle.

    Lascia un commento:


  • DoloMartySuperSki
    ha risposto
    A giudicare dalle cartoline quando è stata sostituita la Sospensione con una più lunga è stato anche fatto il ritocco alle cabine

    Lascia un commento:


  • Paolo
    ha risposto
    Notare che la cabina è stata modificata, prima gli angoli sono chiusi, poi vetrati

    Lascia un commento:


  • bifune67
    ha risposto
    Allora ci sta: carrello di soccorso automotore a pedali, tipo quelli per le linee ad alta tensione in piano, visto il poco dislivello.

    Lascia un commento:


  • Paolo
    ha risposto
    No nei dati tecnici si parla esplicitamente di vettura soccorso da 2 persone. A meno che i pedali non fossero sulla vettura...come a Whistler

    Lascia un commento:


  • bifune67
    ha risposto
    Dato che la funivia aveva solo 16 m di dislivello forse i pedali erano il motore ausiliario...

    Con così pochi metri di dislivello non so so era possibile calare un carrello...

    In fondo il mio vecchio ascensore aveva la manovra a mano direttamente sul volano per riportarlo al piano in caso di blackout...

    Lascia un commento:


  • Paolo
    ha risposto
    Dato che non vedo un anello di soccorso penserei ad un carrello a calata con tamburo ad avvolgimento...mosso probabilmente da una trasmissione azionata a pedali, con qualche vite senza fine nell'ingranaggio in modo da demoltiplicare notevolmente lo sforzo ed evitare il movimento autonomo del carrello?

    Lascia un commento:


  • DoloMartySuperSki
    ha risposto
    Originariamente inviato da Paolo Visualizza il messaggio
    Costruttore Carlevaro e Pollini, 1957
    https://docs.google.com/viewerng/vie...de=transparent

    Lunghezza 993 m
    Dislivelllo 16 m
    Franco massimo 160 m
    Cabina da 6 persone
    Soccorso da 2 persone
    Velocita 6 m/s
    Soccorso a pedali
    Portata 55 p/h

    - - - Aggiornato - - -

    Direi una "peak to peak"
    Soccorso a pedali????
    Qualcuno potrebbe farmi luce su questo inusuale sistema di soccorso?
    Ed inoltre,cìè qualcuno della zona che sappia qualcosa in più al riguardo (tipo se sono ancora esistenti satazioni,fino a quando ha funzionato,etc)

    Lascia un commento:


  • pmghisalberti
    ha risposto
    "Peak to peak" Se eravamo avanti in quel di Bergamo...

    Lascia un commento:


  • Paolo
    ha risposto
    Costruttore Carlevaro e Pollini, 1957
    https://docs.google.com/viewerng/vie...de=transparent

    Lunghezza 993 m
    Dislivelllo 16 m
    Franco massimo 160 m
    Cabina da 6 persone
    Soccorso da 2 persone
    Velocita 6 m/s
    Soccorso a pedali
    Portata 55 p/h

    - - - Aggiornato - - -

    Direi una "peak to peak"

    Lascia un commento:


  • DoloMartySuperSki
    ha risposto
    Visto che non abbiamo molti riferimenti per risalire al costruttore (Piloni,stazioni,vetture standard...) direi di procedere per esclusione o per associazione...per esempio escluderei Holzl,Primo perchè la struttura della stazione non è quella tipica holzl per l'epoca,e secondo per la cabina,osservando le foto di un impianto di dimensioni analoghe (Funivia Cogolo-Pejo) e altre simili si nota che holzl utilizzava sempre cabine a pianta rettangolare. Mi verrebbe da dire che si tratti di una Ceretti,ci sono molte somiglianze con la funivia del santuario Getsemani di Casale corte Cerro; Carrello simile,cabina di pianta quadrata e una sola via di corsa

    Lascia un commento:


  • Paolo
    ha risposto
    Ricorda il terzo tronco del Bianco... Agudio / Lora Totino?

    Lascia un commento:


  • DoloMartySuperSki
    ha risposto
    Carina,sembra un'antenata delle moderne Inaunen...Guardando le foto doveva avere dei franchi verticali abbastanza alti,secondo me standoci sopra sembrava proprio di volare. La cabina sembrerebbe da 10 persone,sospensione simmetrica quindi nessun sostegno,il carrello sembrerebbe a 6 rulli con in centro un piccolo freno sulla portante. Altra cosa che ho notato esaminando le foto è che il carrello varia,difatti nelle ultime foto il carrello risulta "Scoperto" e più lungo rispetto alle prime foto. Tra l'altro presso zorzone,paese dove partiva la funivia,c'è una strada intitolata all'impianto, "Via Funivia"











    Foto prese qua e la in rete

    Lascia un commento:


  • Paolo
    ha iniziato la discussione OLTRE IL COLLE Storica funivia

    OLTRE IL COLLE Storica funivia

    Credo che nessuno ne abbia mai parlato?

NOTA Il forum è un luogo di discussione dove ogni intervento rappresenta il punto di vista del singolo utente che l'ha inserito. Ogni utente è responsabile del contenuto dei propri messaggi; il forum non è pre-moderato, l'amministrazione non si assume quindi nessuna responsabilità sui messaggi inseriti dagli utenti. E' vietata la riproduzione, anche parziale, di qualsiasi contenuto digitale o di citazione dei messaggi del forum su altri media/web/riviste senza la nostra autorizzazione scritta. E' altresì vietato l'utilizzo degli stessi per fini commerciali senza nostra autorizzazione scritta. Tutti i contenuti di Funivie.org sono distribuiti con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported.
La consultazione di Funivie.org è completamente gratuita, qualunque testo vi appaia non ha alcun tipo di cadenza predeterminata ne predeterminabile, non è una testata giornalistica, non esiste editore. Disclaimer.
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Maggiori Informazioni
Sto operando...
X