annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Una guerra di teleferiche

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi
  • Paolo
    ADMIN
    • Jul 2003
    • 22225
    • FVG

    Una guerra di teleferiche

    Domani a Lavarone, ore 11, Sala della biblioteca dei Gionghi , verrà presentato lo splendido volume «Teleferiche dell'11° Armata austro-ungarica dall'Adige al Brenta (1915-1918)» di Antonio Zandonati , storico della Grande guerra e Luigi Longhi , cultore della storia degli Altipiani. Lo studio è stato pubblicato dal Museo della Guerra di Rovereto . Il volume di Longhi e Zandonati ricostruisce la storia e le caratteristiche del sistema ramificato e capillare di teleferiche, oggi scomparso, che gli austro-ungarici realizzarono sul fronte, nel corso della Prima guerra mondiale, dall'Adige al Brenta fino all'Altopiano di Asiago.
  • krisu
    MODERATORE
    • Mar 2004
    • 919
    • Innsbruck / Austria
    • * Progetto Cestovie: Tutte le cestovie del mondo --> www.retrofutur.org

    #2

    Interessantissimo... se la pubblicazione ti viene tra le mani , compramelo p.f., Paolo :-)

    Commenta

    NOTA Il forum è un luogo di discussione dove ogni intervento rappresenta il punto di vista del singolo utente che l'ha inserito. Ogni utente è responsabile del contenuto dei propri messaggi; il forum non è pre-moderato, l'amministrazione non si assume quindi nessuna responsabilità sui messaggi inseriti dagli utenti. E' vietata la riproduzione, anche parziale, di qualsiasi contenuto digitale o di citazione dei messaggi del forum su altri media/web/riviste senza la nostra autorizzazione scritta. E' altresì vietato l'utilizzo degli stessi per fini commerciali senza nostra autorizzazione scritta. Tutti i contenuti di Funivie.org sono distribuiti con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported.
    La consultazione di Funivie.org è completamente gratuita, qualunque testo vi appaia non ha alcun tipo di cadenza predeterminata ne predeterminabile, non è una testata giornalistica, non esiste editore. Disclaimer.
    Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Maggiori Informazioni
    Sto operando...
    X