Regolamento   ●   Registrati al forum   ●   Non riesci ad accedere ad alcune sezioni?   ●   Funicard la carta per gli appassionati   ●   Sostieni Funivie.org   ●   Pubblicità   ●   Assistenza
Per cercare solo nel forum usare il modulo sotto.
Risultati da 1 a 11 di 11
  1. Top | #1
    * Utente GOLD * L'avatar di Kaliningrad
    Data Registrazione
    Feb 2012
    Messaggi
    453
    Mentioned
    5 Post(s)

    Predefinito MALE' Seggiovia Monte Peller 1949 Graffer

    Seggiovia Malè - Monte Peller:

    Bel dislivello ...

  2. Top | #2
    ADMIN L'avatar di Paolo
    Data Registrazione
    Jul 2003
    Messaggi
    20,966
    Mentioned
    166 Post(s)

  3. Top | #3
    * Utente GOLD * L'avatar di Kaliningrad
    Data Registrazione
    Feb 2012
    Messaggi
    453
    Mentioned
    5 Post(s)

    Predefinito

    Ecco un'altra foto d'epoca e un dépliant pubblicitario:






    In questo sito alcuni accenni alla fallimentare storia della seggiovia:


    http://corosantalucia.it/images/stories/male.pdf

  4. Top | #4
    Utente Habilis L'avatar di ste1258
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Località
    Italia
    Messaggi
    1,023
    Mentioned
    2 Post(s)

    Predefinito

    No, scusate... 1150 m di dislivello?
    Record mondiale?

  5. Top | #5
    * Utente GOLD * L'avatar di Kaliningrad
    Data Registrazione
    Feb 2012
    Messaggi
    453
    Mentioned
    5 Post(s)

  6. Top | #6
    * Utente GOLD * L'avatar di AndrewMag
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Località
    Avellino(Av)
    Messaggi
    594
    Mentioned
    14 Post(s)

    Predefinito

    sapete se resta qualcosa dell'impianto oggi? d'inverno vado a sciare a Folgarida e passo spesso a Malè...potrei andare a dare un'occhiata
    Funivie for ever!
    Visit my website: www.Modelcablewayav.altervista.org

  7. Top | #7
    Utente Sapiens
    Data Registrazione
    May 2010
    Messaggi
    652
    Mentioned
    5 Post(s)

    Predefinito

    quasi 1350 a dir la verità... ma nell'articolo de L'Adige si parla di 2 tronchi

  8. Top | #8
    Utente Sapiens
    Data Registrazione
    Dec 2008
    Località
    Villafranca in Lunigiana (MS)/Pisa
    Messaggi
    604
    Mentioned
    2 Post(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da AndrewMag Visualizza Messaggio
    sapete se resta qualcosa dell'impianto oggi? d'inverno vado a sciare a Folgarida e passo spesso a Malè...potrei andare a dare un'occhiata
    io quest'estate sono sceso da quel versante, dopo aver pernottato al Rif. Peller siamo scesi lungo il ripido costone fino a Malè. Non sapevo che in passato era presente questa seggiovia, avrei cercato qualcosa con maggiore attenzione..comunque non ricordo nulla in particolare che potesse ricondurre all'impianto in questione..a valle, nella probabile ubicazione della vecchia stazione di partenza (linea in mondo funiviario) mi sembra di ricordare che ci siano delle case..
    la stazione di arrivo mi sembra che potesse essere posta dove oggi sorgono un paio di malghe, in una conca verde con una chiesetta particolare su una piccola collina..qualcuno può confermare?..vedo comunque se per caso ho qualche foto!
    ma faceva solo servizio estivo vero? non riesco ad immaginarmi una pista giù di li (e poi non c'è nessun taglio negli alberi)

  9. Top | #9
    MODERATORE L'avatar di krisu
    Data Registrazione
    Mar 2004
    Località
    Innsbruck / Austria
    Messaggi
    927
    Mentioned
    30 Post(s)

    Predefinito

    "la stazione di arrivo mi sembra che potesse essere posta dove oggi sorgono un paio di malghe, in una conca verde con una chiesetta particolare su una piccola collina..qualcuno può confermare?..vedo comunque se per caso ho qualche foto!"

    Confermo, la linea saliva proprio lì, anche se la linea su mondo funiviario è un po sfasata. In più, se non erro, la seggiovia saliva in due tratti, c'era una stazione intermedia.volta erano bellissime.
    Probabilmente mi ripeto, ma l'atmosfera delle seggiovie monoposto era favolosa, non solo in funivia ma anche gli ambiti intorno alle seggiovie (malghe, rifugi, piste...). Oggi c'è quasi sempre (scusatemi la polemica) uno schifo senza ideali ne estetica per mungere un numero sempre più elevato di ... turisti.

    Per caso sono passato alla stazione di arrivo, rimane ben poco ...

    https://goo.gl/photos/3JqjUnVKWs3xLH9y5

    https://goo.gl/photos/V48gFnm9N1tip7QWA

    Piìu avanti si trovano ancora impianti e dintorni come piacciono a Kris
    https://goo.gl/photos/kXUNpBBA1rXj4mxH8
    Ultima modifica di krisu; 12-01-2016 alle 01:30
    * Progetto Cestovie: Tutte le cestovie del mondo --> www.retrofutur.org

  10. Top | #10
    Utente Junior L'avatar di abo88
    Data Registrazione
    Feb 2017
    Località
    Val di Sole - Trentino
    Messaggi
    164
    Mentioned
    2 Post(s)

    Predefinito

    Buon giorno, oggi girovagando mi è venuta in mente questa antica seggiovia, ed ho trovato un libro che ne riporta brevemente la storia a pagina 22 e a pagina 23 Scritto da Alberto Mosca.

    http://www.satcles.it/rifugio/libro/...ellerLibro.pdf

    "La seggiovia del Peller
    Dopo Passo del Tonale fu la borgata di Malé a credere nello sviluppo del turismo invernale. Ma se nel primo caso si trattò dell’inizio di una grande fortuna, nel secondo tutto fallì dopo pochi anni. Tra il 1930 e il 1940 Giuseppe Pedrotti, proprietario dell’Hotel Malé e dell’Albergo alle Alpi, costituì la società per azioni “Monte Peller”, capace in pochi anni di costruire e nel 1948 inaugurare una seggiovia che in due tronconi (Malé-Pra’ de la Selva-Peller) portava gli sciatori ai piedi del monte che sovrasta Malé. Un progetto ambizioso, che tuttavia dovette fare i conti da un lato con una certa incomprensione dell’importanza di questo tipo di sviluppo e dall’altro con esorbitanti impegni finanziari. Fatto sta che nel giro di qualche anno la società fallì e la seggiovia smantellata, ridotta in pochi anni, nelle opere edilizie, a dei ruderi. Già a partire dal 1953 la stampa locale esprimeva la preoccupazione per una iniziativa che appariva destinata a finire, mentre
    solo un anno dopo, nel 1954, veniva presa la decisione di smantellare anche il secondo troncone, mentre rimaneva in servizio il primo, quello di Malé-Selva, seppure per poco. “Peccato che l’iniziativa non abbia trovato nella gente del posto maggiore convinzione -scriveva Pietro Scaramella nel 1983- se avesse resistito ancora pochi anni, Malé poteva essere una delle località invernali più note del Trentino”.
    Il fallimento frenò analoghe iniziative che potevano nascere anche in altri comuni del Trentino; uno spreco di tempo che fece perdere terreno rispetto ad altre stazioni alpine che stavano puntando sul turismo invernale, che venne recuperato alla metà degli anni Sessanta con la nascita delle stazioni di Folgarida e di Marilleva."



    questa era la linea della seggiovia


    Immagine stazione di arrivo 1


    Immagine stazione di arrivo 2


    cartolina

    La linea si può ancora intravedere, la stazione di partenza in loc Regazzini è stata smantellata alcuni anni fà.

  11. Top | #11
    Utente Sapiens
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Località
    Gradisca d'Isonzo
    Messaggi
    741
    Mentioned
    0 Post(s)

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
NOTA Il forum è un luogo di discussione dove ogni intervento rappresenta il punto di vista del singolo utente che l'ha inserito. Ogni utente è responsabile del contenuto dei propri messaggi; il forum non è pre-moderato, l'amministrazione non si assume quindi nessuna responsabilità sui messaggi inseriti dagli utenti. E' vietata la riproduzione di qualsiasi contenuto digitale o di citazione dei messaggi della community su altri media/web/riviste senza la nostra autorizzazione scritta. Tutti i contenuti di Funivie.org sono distribuiti con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported. E' vietato l'utilizzo degli stessi per fini commerciali senza nostra autorizzazione scritta.La consultazione di Funivie.org è completamente gratuita. Qualunque testo vi appaia non ha alcun tipo di cadenza predeterminata ne predeterminabile. Non è una testata giornalistica, non esiste editore. Disclaimer. Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Maggiori Informazioni
VERSIONE MOBILE - VERSIONE DESKTOP


.
.
Notizie Forum Cantieri Impianti Macchine Neve Divertimento Turismo Multimedia Annunci Contatti
.
Collaborazione con privati Collaborazione con aziende Pubblicità su Funivie.org
.