annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Funivia automotrice di Bologna

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • andreai
    ha risposto
    credo che i soli freni si surriscarderebbero parecchio con vari pericoli connessi..magari usavano il "freno motore". Però sarebbe anche interessante sapere come operava il macchinista!

    Lascia un commento:


  • ste1258
    ha risposto
    Fuma anche in discesa... Non potevano spegnere il motore almeno in quella fase e scendere frenati?

    Lascia un commento:


  • andreai
    ha risposto
    Davvero un bel reperto storico! Si riesce a capire qualcosa in più? magari luogo di realizzazione ed eventuali resti..ci sono?

    Lascia un commento:


  • GiorgioXT
    ha risposto
    Probabilmente usava dei rulli di trazione simili a quelli usati per i variatori a cinghie, dove la fune viene compressa anche lateralmente aumentando la trazione.
    C'è da dire che non è detto che soluzioni dimenticate per decenni non siano valide, vedi Schaunisland dove dagli anni '30 il concetto di moto continuo con cabine grandi ammorsabili è stato dimenticato fino ai '60 con Caracas per poi "sfondare" dai 2000 con funitel e 3S

    Quello che fa impressione è la freccia della portante sotto carico… ma è tipico di quei anni la tensione molto bassa delle funi

    Lascia un commento:


  • mmss
    ha risposto
    Guardando il video non mi meraviglia, che rimase solo un prototipo. Anzi: mi meraviglia, che quell'enorme peso possa aver superato quella pendenza senza scivolare dalla fune. Ritengo la soluzione altamente inefficiente.
    Diversa sarebbe stata la faccenda, se invece della fune il tratto sarebbe stato su un binario e senza pendenza. Ma in quel caso avrebbero reinventato la monorotaia tipo Wuppertal.

    Lascia un commento:


  • AndrewMag
    ha risposto
    perchè alla fine restò solo un prototipo?

    Lascia un commento:


  • Paolo
    ha iniziato la discussione Funivia automotrice di Bologna

    Funivia automotrice di Bologna

NOTA Il forum è un luogo di discussione dove ogni intervento rappresenta il punto di vista del singolo utente che l'ha inserito. Ogni utente è responsabile del contenuto dei propri messaggi; il forum non è pre-moderato, l'amministrazione non si assume quindi nessuna responsabilità sui messaggi inseriti dagli utenti. E' vietata la riproduzione, anche parziale, di qualsiasi contenuto digitale o di citazione dei messaggi del forum su altri media/web/riviste senza la nostra autorizzazione scritta. E' altresì vietato l'utilizzo degli stessi per fini commerciali senza nostra autorizzazione scritta. Tutti i contenuti di Funivie.org sono distribuiti con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported.
La consultazione di Funivie.org è completamente gratuita, qualunque testo vi appaia non ha alcun tipo di cadenza predeterminata ne predeterminabile, non è una testata giornalistica, non esiste editore. Disclaimer.
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Maggiori Informazioni
Sto operando...
X