annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

3S Automatico LEGO di Espen

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi
  • Densy
    Curioso
    • Feb 2004
    • 1
    • Svizzera

    3S Automatico LEGO di Espen

    > Molte foto dei miei modelli li trovate anche in funigallery <



    > VIDEO della pulsee e del 3s va e vieni a morse fisse <
  • Marco60
    Curioso
    • Sep 2003
    • 9

    #2
    Re: Funivie automatiche di lego

    Complimenti Densy!! I tuoi impianti sono veramente belli ed ingegnosi.
    Inoltre sono da apprezzare perchè vedo che sono costruiti totalmete con materiale Lego, vero?
    Provo un certo rimpianto nel ricordare anche i miei lavori di parecchi anni fa (sai io ho 44 anni) perchè non ho mai pensato di fotografarli; inoltre internet ovviamente non c'era e tantomeno le macchine fotografiche digitali!! Comunque complimenti ancora!!
    Ciao, Marco

    Commenta

    • alexcast
      MODERATORE GLOBALE
      • Sep 2003
      • 399
      • Brescia

      #3
      Complimenti Densy una bella pazienza con quei mattoncini

      Commenta

      • andrea1990
        Curioso
        • Jun 2004
        • 305
        • Vicenza

        #4
        Complimenti, io mi sto dilettando nei modelli lego (funitel), ma non combino niente (o quasi...)

        Commenta

        • PIEMONTE_FUNIVIE
          MODERATORE GLOBALE
          • Oct 2003
          • 381
          • Gaggiano - Milano

          #5
          Complimenti per i modellini, sono tutti molto belli.
          La funivia ad amm. aut. ha la morsa? Potresti postare una foto della morsa?

          Ciao.

          Commenta

          • Paolo
            ADMIN
            • Jul 2003
            • 22259
            • FVG

            #7

            Rispondo io dato che ho studiato a lungo questo impianto in tutti i particolari per la realizzazione di un impianto simile:

            La fune principale traente ha ogni tot centimetri un nodino come appunto hai visto; nel carrello della cabina c'è una specie di "morsa" a U rovesciata nella quale il nodino si blocca e trascina avanti la cabina; in stazione quando le ruote del carrello sono già sulle rotaie (legermente in salita) la fune traente scende verso il basso facendo quindi uscire il nodino dalla "morsa" verso il basso (dove è aperta).

            Viene quindi percorso un tratto nel quale il carrello è trainato dagli elastici che corrono ad una velocità media tra quella della fune e quella del girostazione; in seguito la "morsa" si blocca su altri nodini della fune lenta di girostazione che traina la cabina a velocità ridotta fino al nuovo tratto di elastici e alla "caduta" della morsa sulla fune traente e relativi nodini che trascineranno la vettura per un nuovo viaggio.

            Il problema maggiore si verifica appunto sui piloni dove la fune traente tende a cadere verso il basso svincolando quindi il nodino dalla "morsa"; per questo sono presenti i rulli centrali guidafune; inoltre ricordo che l'impianto era (si..purtroppo è stato smantellato) quasi in orizzontale e non c'erano grossi sforzi di scivolamento verso valle delle vetture; con un impianto inclinato (e relativo arcone di colmo) i problemi sarebbero stati ben piu complessi.


            Resta il fatto che non sono ancora riuscito a realizzare un impianto simile in salita, proverò con un sistema magnetico appena mi arriveranno i magneti.

            Commenta

            NOTA Il forum è un luogo di discussione dove ogni intervento rappresenta il punto di vista del singolo utente che l'ha inserito. Ogni utente è responsabile del contenuto dei propri messaggi; il forum non è pre-moderato, l'amministrazione non si assume quindi nessuna responsabilità sui messaggi inseriti dagli utenti. E' vietata la riproduzione, anche parziale, di qualsiasi contenuto digitale o di citazione dei messaggi del forum su altri media/web/riviste senza la nostra autorizzazione scritta. E' altresì vietato l'utilizzo degli stessi per fini commerciali senza nostra autorizzazione scritta. Tutti i contenuti di Funivie.org sono distribuiti con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported.
            La consultazione di Funivie.org è completamente gratuita, qualunque testo vi appaia non ha alcun tipo di cadenza predeterminata ne predeterminabile, non è una testata giornalistica, non esiste editore. Disclaimer.
            Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Maggiori Informazioni
            Sto operando...
            X