annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

BARDI PC Skilift Passo Pellizzone

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi
  • Lork
    * Utente GOLD *
    • Mar 2009
    • 523

    BARDI PC Skilift Passo Pellizzone

    Ne approfitto per rendere più evidenti le foto caricate nella funigallery riguardo a questo impianto da parte di un utente (johnny annino).

    Album

    Chiunque (piacentini o no) sappia qualcosa di questo impianto si faccia avanti:-)

    Che ditta l'ha costruito???

    In particolare questo non è uno skilift normale. I traini sono ad AMMORSAMENTO MANUALE. In pratica si appoggiano sulla fune e per effetto del peso sul piattello restano attaccati (per gravità).



    Poi la cosa impensabile è che arrivati in cima, andavano tolti dalla fune!!! Infatti le puleggie sono entrambe dentro a delle stazioni (delle lamiere di ferro) dove è impossibile far passare il traino senza impigliarsi, sia senza rovinare la "morsa" nel girostazione.



    Quindi non voglio pensare come facevano a staccarsi ma una volta tolti doveva esserci comunque qualcuno che li portava a valle.

    Roba da matti! Non sono certo di quello che ho detto, però è quello che si può capire.
    Ultima modifica di Lork; 04-08-2009, 18:12.
  • lorenzo58
    Curioso
    • Sep 2006
    • 170
    • pistoia-abetone-altabadia

    Potrebbe anche essere.... E non è l'unico esempio di sk a "disammorsamento manuale":

    http://www.travelsur.net/ski/Chacaltaya.htm

    Là il traino era munito di una cinghia (o qualcosa di simile) ed era lo sciatore a metterselo a tracolla e a riportarlo a valle. Quota di partenza 5000 - quota d'arrivo 5200: dopo due discese eri da ricoverare per carenza di ossigeno...

    (OT: è di questi giorni la notizia che il ghiacciaio di Chacaltaya è ufficialmente estinto...)
    Ultima modifica di lorenzo58; 31-07-2009, 20:23.

    Commenta

    • martino
      Curioso
      • Feb 2008
      • 273
      • Rivoli (TO) /St.Pölten (Niederösterreich, Austria)

      Impianto a fune bassa a giudicare dall´altezza dei piloni superstiti...
      Certo che fa tenerezza vedere dove si sciava e come...

      Commenta

      • Rgancho
        Curioso
        • Oct 2008
        • 215
        • Roma

        belle le foto...anche se con tutte quelle immagini sarebbe stata meglio una mongrafia.
        comunque incredibile come impianto...
        ma dove si trova di preciso?potresti postare una mappa della zona e indicarci la linea di questo impianto?

        Commenta

        • Lork
          * Utente GOLD *
          • Mar 2009
          • 523

          Originariamente inviato da martino Visualizza il messaggio
          Impianto a fune bassa a giudicare dall´altezza dei piloni superstiti...
          Certo che fa tenerezza vedere dove si sciava e come...
          Non farti ingannare dall'erba.... Quest'anno è nevicato dappertutto ma quì 1 metro e mezzo di neve e considerando che è a 1000 metri.....

          Le foto non le ho fatte io.



          Con GoogleEarth è difficile da trovare poichè la risoluzione è simile a quella delle mappe del tesoro....

          [GMAP]<iframe width="425" height="350" frameborder="0" scrolling="no" marginheight="0" marginwidth="0" src="http://maps.google.it/maps?ie=UTF8&amp;ll=44.682691,9.748435&amp;spn=0.007384,0.01 929&amp;t=h&amp;z=16&amp;output=embed"></iframe><br /><small><a href="http://maps.google.it/maps?ie=UTF8&amp;ll=44.682691,9.748435&amp;spn=0.007384,0.01 929&amp;t=h&amp;z=16&amp;source=embed" style="color:#0000FF;text-align:left">Visualizzazione ingrandita della mappa</a></small>[/GMAP]

          Nessuno azzarda un costruttore? o è una roba fatta in casa?
          Ultima modifica di Lork; 31-07-2009, 20:56.

          Commenta

          • Rgancho
            Curioso
            • Oct 2008
            • 215
            • Roma

            si e vero google earth ha una pessima risoluzione della zona...poi se ci metti la vegetazione...
            comunque guardando sulla mappa non si trova nel comune di Bardi che e in provincia di Parma...ma quasi al confine con la provincia di Parma ma in provincia di Piacenza.....per questo forse non si trova....in che comune si trova esattamente perche io la zona non la conosco....

            Commenta

            • Lork
              * Utente GOLD *
              • Mar 2009
              • 523

              No allora... il comune di appartenenza adesso è Morfasso PC, all'epoca del funzionamento questi campi erano in comune di Bardi che era in provincia di Piacenza. Dopo è passato in provincia di Parma. Comunque la zona è da sempre considerata sotto Bardi (anche quello che ha fatto le foto l'ha messo così) poichè è più vicina e da Morfasso fino all'anno scorso c'era solo una strada bianca per andarci.

              Commenta

              • dany80
                * Utente GOLD *
                • Jan 2004
                • 781
                • Prov.Treviso
                • Gli impianti a fune svolgono un ruolo deteminante per l'economia turistica della montagna.

                Ricorda un p&#242; questo: http://www.funiforum.org/funiforum/s...ighlight=cesen

                Commenta

                • bifune67
                  * Utente GOLD *
                  • Dec 2003
                  • 1085
                  • Milano

                  Quello al cesen sembra uno skilift normale (fune alta, piattelli con arrotolatore).

                  Qui siamo a "fune media": direi appena sopra le teste. Non c'era arrotolatore, ma c'era il piattello, e probabilmente un pezzetto di corda tra la parte che si agganciava al cavo e il piattello.

                  Il piattello va sganciato dal cavo prima della stazione, ma non escludo che potesse viaggiare anche in discesa, e quindi venisse passato manualmente dal ramo salita al ramo discesa, a cura dell'operatore di monte.

                  L'altra possibilit&#224;, come nel citato skilift di Chacaltaya, &#232; che lo sciatore si tenesse il piattello (appeso al collo durante la discesa ?!?) per tutta la sciata, restituendolo a fine giornata.

                  Commenta

                  • Lork
                    * Utente GOLD *
                    • Mar 2009
                    • 523

                    Oggi ho cercato in casa delle foto vecchie ma niente da fare....domani chiederò in giro.

                    Comunque piattello e "morsa" erano un tuttuno. Nella prima foto che ho linkato dalla gallery si vede la "morsa" che era attaccata in modo fisso ad un cordino che veniva fatto passare in un tubo dell'acqua terminante sul piattello (leggerissimo).



                    Secondo me chi lo usava se lo teneva per tutta la giornata.

                    Quando ho tempo vado a misurare l'altezza delle funi che a monte è circa 2,5 m ma in alcuni tratti non mi spiego come ma è almeno 4 m!!!!

                    Commenta

                    • dany80
                      * Utente GOLD *
                      • Jan 2004
                      • 781
                      • Prov.Treviso
                      • Gli impianti a fune svolgono un ruolo deteminante per l'economia turistica della montagna.

                      Originariamente inviato da bifune67 Visualizza il messaggio
                      Quello al cesen sembra uno skilift normale (fune alta, piattelli con arrotolatore).

                      Qui siamo a "fune media": direi appena sopra le teste. Non c'era arrotolatore, ma c'era il piattello, e probabilmente un pezzetto di corda tra la parte che si agganciava al cavo e il piattello...
                      Si mi sa che hai ragione... mi sono fatto ingannare dai sostegni :arrow: http://www.funivie.org/funigallery/d...lbum=96&pos=18

                      Commenta

                      • Lork
                        * Utente GOLD *
                        • Mar 2009
                        • 523

                        Sono lieto di annunciarvi che questa mattina ho raccoloto un sacco di foto e documenti relativi a numerosi skilift presenti in passato nelle zone Val Ceno e Val Nure - Appennino Piacentino-Parmense. Prossimamente aprirò un topic riservato.

                        Intanto posto queste scansioni da una cartolina dell'epoca:







                        ciao

                        Commenta

                        • Rgancho
                          Curioso
                          • Oct 2008
                          • 215
                          • Roma

                          molto interessante....e sono molto curioso di vedere gli altri documenti da te raccolti....a vedere dalla cartolina la zona era abbastanza frequentata....di che anni e la cartolina?

                          Commenta

                          • Lork
                            * Utente GOLD *
                            • Mar 2009
                            • 523

                            Non lo so perchè era stampata su un libro "CARA VECCHIA VAL CENO..." della Cooperativa Fantasia.
                            Comunque l'impianto secondo me risale agli anni 50.
                            Ultima modifica di Lork; 11-08-2009, 14:52. Motivo: nome libro

                            Commenta

                            • martino
                              Curioso
                              • Feb 2008
                              • 273
                              • Rivoli (TO) /St.Pölten (Niederösterreich, Austria)

                              Sono stato nell´autunno 2006 a Bore per un corso di formazione...Purtroppo non ero motorizzato e non ho potuto girare la zona, inoltre il tempo per 3 giorni é stato quasi esclusivamente un mix di nebbie e vapori che non si vedeva neanche il paesaggio. Avessi saputo prima di questi impianti avrei potuto chiedere. Comunque lo skilift nella foto sembra proprio essere il nostro ricercato...Quindi all´epoca lí c´era un bel pratone e come si vede molto bene i piloni erano davvero bassi come sono ora, un incrocio tra manovia e sciovia a fune alta direi...Se non sbaglio dev´essere molto simile a quell´impianto (su cui c´é anche un topic) nelle vicinanze di Consonno. Forse il costruttore é anche lo stesso.

                              Sí si dai apriamo un topic sugli impianti dismessi del parmense-piacentino, se ne sa cosí poco...Anche di informazioni sulla zona di Capannette di Pey, dove al rifugio c´erano degli impianti, ne sappiamo poco...

                              Commenta

                              • massimo grecchi
                                Curioso
                                • Sep 2008
                                • 1506
                                • Piani Resinelli (LC)
                                • DATEMI 2 PUNTI D'APPOGGIO E VI TIRERO' UNA FUNE
                                  DATEMENE 3 E SARA' ALTAVIA

                                Pey, sotto Penice... A parte il significato storico, indubbiamente interessante e da meditare, vale il discorso dell'altro Topic.

                                Commenta

                                • Lork
                                  * Utente GOLD *
                                  • Mar 2009
                                  • 523

                                  Lo skilift nelle foto della cartolina di Bore (che si era appropriato la territorialità) è esattamente quello del Passo Pelizzone. La vegetazione è cresciuta a dismisura. Non so com'è cambiata sulle Alpi, ma in NordAppennino in cinquant'anni ettari e ettari di pascoli e prati da coltivazione sono stati mangiati dal bosco che ancora oggi cresce ad una velocità pazzesca, complice la migrazione e il clima caldo-umido (Massimo in un'altra disussione aveva dato una impeccabile spiegazione di questo).

                                  In lontananza si vede la casa ancora esistente dove si affittavano gli sci e in un primo momento anche da bar, per poi essere sostituita dalla struttura abusiva sopra strada, ora diroccata.

                                  Non vedo l'ora di riuscire ad ottenere un libro, la seconda parte di quello da cui ho tratto le foto dell'altro topic, che riguarda esattamente questa zona, sperando di trovare foto dell'impianto.

                                  Commenta

                                  • ROCKNROLL
                                    Curioso
                                    • Dec 2008
                                    • 71

                                    Originariamente inviato da martino Visualizza il messaggio

                                    Sí si dai apriamo un topic sugli impianti dismessi del parmense-piacentino, se ne sa cosí poco...Anche di informazioni sulla zona di Capannette di Pey, dove al rifugio c´erano degli impianti, ne sappiamo poco...
                                    d'accordissimo.... vi ricordo la mia discussione sugli impianti dismessi del monte Cervellino vicino a Berceto (PR) http://www.funiforum.org/funiforum/s...ead.php?t=6404 inoltre ho saputo che un tempo (anni 60 credo) si sciava anche a Cozzano (PR) ma non sono riuscito a trovare molte info...
                                    Riguardo invece alle località ancora "vive" come Schia (PR) da qualche parte devo avere foto di vecchie piste o cartine

                                    Commenta

                                    • ROCKNROLL
                                      Curioso
                                      • Dec 2008
                                      • 71

                                      Ciao :-) sono riuscito a "scovare" la linea su Google Earth e ad aggiungerla a mondo funiviario. Ne ho approfittato per inserire anche due vecchi skilift a Lagdei (PR) e gli impianti di Pratospilla ora sto cercando su delle vecchie cartine altri impianti del piacentino/parmense. Lork, a quando il topic dedicato?:-)

                                      Commenta

                                      • Lork
                                        * Utente GOLD *
                                        • Mar 2009
                                        • 523

                                        http://www.funiforum.org/funiforum/s...d.php?p=131041


                                        Si la linea messa su MF da te è giusta

                                        Commenta

                                        • Lork
                                          * Utente GOLD *
                                          • Mar 2009
                                          • 523

                                          Prima sciata

                                          Oggi sulle orme delle aperture anticipate di Bormio e altri, anche io ho aperto la stagione.

                                          Sono due giorni che nevica e oggi anche fino a 800 m. Nel pomeriggio sotto la neve che ancora cade, ho potuto fare una sciatina (scialpinismo) proprio sopra questo skilift. In particolare sul Monte Carameto dove la neve caduta è sui 30 cm mentre alla strada dallo skilift 5 cm, senza quindi richiedere intervento dello spartineve (che invece è già passato ieri sul Tomarlo e Zovallo). La zona è compresa tra i 1318 e i 1000 metri, ma a causa della posizione è spesso interessata da nevicate. Infatti si tratta del primo monte rilevante, salendo dalla pianura (Piacenza) e quindi i venti freddi arrivano direttamente dalle Alpi senza incontrare ostacoli.

                                          Ciao!

                                          Commenta

                                          • Rgancho
                                            Curioso
                                            • Oct 2008
                                            • 215
                                            • Roma

                                            lork se hai qualche foto di quella sciatina postale..per vedere il posto in versione invernale

                                            Commenta

                                            • Lork
                                              * Utente GOLD *
                                              • Mar 2009
                                              • 523

                                              Originariamente inviato da Rgancho Visualizza il messaggio
                                              lork se hai qualche foto di quella sciatina postale..per vedere il posto in versione invernale
                                              Ieri sono andato a fare una piccola sciata e ho fatto un po' di foto caricate nella funigallery che aveva già aperto Annino.

                                              La sciovia è situata poco sotto al Passo Pelizzone



                                              Al lato a monte della strada c'è ancora la struttura (abusiva) che doveva fare da ristoro e albergo.



                                              Attraversando le sponde si entra nella pista, dove c'era una seconda struttura che faceva da bar.





                                              La linea ora è completamente parte della vegetazione.



                                              La fune della sciovia in alcuni punti è a 1 m da terra mentre in altri 4....ed è tutta in tensione!







                                              Come pure la stazione di valle, che non era dotata di alcun tipo di fondamenta.





                                              Alcune foto della pista:








                                              Questo impianto, di cui ricordo nessuno ha azzardato il costruttore, ha funzionato fino agli anni 80, quando a seguito di problemi (strutture abusive), è stato chiuso.
                                              Poi sembra che un appassionato della pianura abbia gestito la sciovia per qualche anno, per poi lasciare tutto com'era.
                                              Oggi non è assolutamente proponibile alcun ripristino. L'unica cosa che avrebbe senso sarebbe battere alcune carraie per fare piste da fondo.
                                              A parte i soldi del gasolio, non hai il problema di gestire un impianto, dei permessi, ecc.

                                              Di neve c'è nè quasi un metro, le sponde sul passo saranno 170 cm.


                                              P.S. In estate si può apprezzare un raro esemplare di panchina fatta con sci di legno tagliati con la motosega!
                                              Ultima modifica di piri229; 11-01-2010, 11:41.

                                              Commenta

                                              • Rgancho
                                                Curioso
                                                • Oct 2008
                                                • 215
                                                • Roma

                                                belle foto Lork
                                                peccato per la triste sorte di questo posto

                                                Commenta

                                                • Lork
                                                  * Utente GOLD *
                                                  • Mar 2009
                                                  • 523

                                                  Scusate se ritorno spesso su questa sciovia...

                                                  L'anno di costruzione sembrerebbe il 1961 come scritto sul plinto della stazione di monte tenditrice.



                                                  La struttura di questa stazione è molto strana come pure tutto lo skilift. Infatti il telaio pur essendo ancorato su di un generoso plinto in cemento è stato ulteriormente appesantito con blocchi di cemento.





                                                  Non c'è il carro tenditore perchè si tratta di una puleggia volante collegata direttamente con le funi tenditrici. In una foto si nota il contrappeso e la fossa.





                                                  Vorrei ricordare che i traini erano mobili e quindi qualcuno doveva necessariamente toglierli al momento dell'arrivo in stazione. Però non riesco a capire come fosse possibile fare a meno dell'arrotolatore, visto che certi tratti richiedono un cordino da più di 5 m. Quindi lo sciatore per permettere lo sgancio del traino avrebbe dovuto sganciarsi almeno 10 m prima di arrivare in stazione, dove c'è una bella pendenza...

                                                  Inoltre il fatto di non aver voluto posizionare sostegni di ritenuta ha reso difficile il compito di superare una piana. Infatti la fune si eleva fino a 5-6 m da terra e per colmare il vuoto è ancora presente un telaio (probabilmente coperto da assi di legno e neve) per alzare il tracciato dello SL.





                                                  Diametro fune 8 mm. Itervia di linea 102 cm.

                                                  Ciao!

                                                  Commenta

                                                  • Leonardo
                                                    Curioso
                                                    • Jan 2011
                                                    • 4

                                                    Ciao a tutti, sono felicemente sorpreso di trovare info e interesse per questo impianto che conosco bene perchè si trova a 4 Km dal paese natale di mia mamma, dove tutt'ora abbiamo un piccolo chalet in legno, vi prometto che appena vado in montagna cerco di scoprire tutto quello che posso in merito.
                                                    Per ora le info che ho sono che l'impianto è stato dismesso circa nella metà degli anni 70 perchè nel 72, anno di costruzione della casa dei miei, già era in fase di abbandono e veniva usato saltuariamente dallo sci club val d'arda,
                                                    http://www.valdardasci.it/chisiamo.html che, creato nel 1961 ricorda la paternità dell'impianto.
                                                    L'impianto doveva essere mosso da un motore a gasolio ma devo verificare con un mio amico che abita al passo e che è l'attuale padrone delle case abbandonate site soprastrada, che non sono abusive ma solo abbandonate.
                                                    Spero di avere molte info da un mio zio ormai 80enne ma che era un fervido sostenitore ed utilizzatore della "sciovia pelizzone", nome sicuro perchè ricordo ancora i cartelli gialli con scirtta in nero che la indicavano, lungo la strada ora provinciale ma prima statale, che la costeggia.
                                                    Ora l'impianto è in un bosco ma quando fu creato era in un enorme prato aperto molto sciabile, vi confermo che il tracciato di risalita includeva un ponte abbastanza lungo, ricoperto di assi in legno, posto esattamente dove rimane lo scheletro metallico.
                                                    La casetta sotto strada è stata usata fino a pochi anni fa da alcuni gruppi di boy-scout ma da qualche anno non se ne vedono.
                                                    Nella foto della cartolina che avete messo si vede il prato e non mi sembra venga citata la manovia di Luneto, un picco impianto sito in un campo pochi km prima di Bore, in corrispondenza con L'albergo Verdi che tuttora esiste.
                                                    Era un impianto alto meno di un metro dove ci si attaccava ad un bastone per farsi tirare in cima al prato, il prato aveva un dislivello da pista per bambini e da molti era usato, poi dalla fine degli anni 70 o poco oltre non ho più visto nessuno usarlo ed è sparito.
                                                    Ricordo che per motli anni la neve non si fece vedere nelgi anni 80 e questo causo' penso il totale abbandono degli impianti.
                                                    Per la cronaca l'impinato è in provincia di Piacenza, comune di Morfasso sulla "strada statale Salsomaggiore->Bore-Bardi-Bedonia-Chiavari" a 2 km prima del passo del Pelizzone da cui prende il nome, sul confine tra le proivincie di Piacenza e Parma.
                                                    Spero di potervi dare info in tempi brevi, appena vado in montagna chiedo a chi ancora ricorda...
                                                    a presto
                                                    Leonardo
                                                    Ultima modifica di Leonardo; 04-02-2011, 21:16.

                                                    Commenta

                                                    • Lork
                                                      * Utente GOLD *
                                                      • Mar 2009
                                                      • 523

                                                      Ciao Leonardo grazie per le preziose informazioni.

                                                      Originariamente inviato da Leonardo Visualizza il messaggio
                                                      Per ora le info che ho sono che l'impianto è stato dismesso circa nella metà degli anni 70 perchè nel 72, anno di costruzione della casa dei miei, già era in fase di abbandono e veniva usato saltuariamente dallo sci club val d'arda,
                                                      http://www.valdardasci.it/chisiamo.html che, creato nel 1961 ricorda la paternità dell'impianto.
                                                      L'impianto doveva essere mosso da un motore a gasolio ma devo verificare con un mio amico che abita al passo e che è l'attuale padrone delle case abbandonate site soprastrada, che non sono abusive ma solo abbandonate.
                                                      A me non risulta essere stato fatto dallo sciclub, anzi è stato costruito da una ditta di meccanica di Piacenza ma per conto dei proprietari del bar sul passo (che fino a poco tempo fa avevano ancora il gatto, ora rottamato). Poi dopo la prima chiusura era stato preso in gestione da gente di Fiorenzuola e quindi penso lo sciclub. Perle case non saprei a me dissero fossero rimaste tali perchè abusive...

                                                      Commenta

                                                      • Leonardo
                                                        Curioso
                                                        • Jan 2011
                                                        • 4

                                                        Ciao, se ti riferisci al gatto delle nevi rosso che per un po era presso l'officina al passo ti posso assicurare che è più recente, il meccanico è mio amico da 35 anni e il gatto è arrivato inizio anni 90, usato una volta ha rotto un semiasse e non ha mai avuto tempo di ripararlo, lo so perchè volevo provarlo ma non andava e ho rotto le scatole parecchio per aggiustarlo !!
                                                        Il link dello sciclub dice che l'impianto lo hanno fatto loro ma credo che lo abbiano pagato, mica si sono messi li con calce e cemento a farlo, quindi probabile che lo abbia materialmente fatto una impresa di Paicenza, lo sciclub è del 1961, stessa data riportata sul plinto dello skilift, forse un nesso c'è.
                                                        Intanto ho appurato che all'inizio secolo scorso il bar-albergo al passo era getito dai miei bisnonni !!!
                                                        questa cosa mi intriga sempre più !!! devo andare in montagna a chiedere un po in giro !!

                                                        Leo
                                                        Ultima modifica di Leonardo; 05-02-2011, 22:37.

                                                        Commenta

                                                        • Leonardo
                                                          Curioso
                                                          • Jan 2011
                                                          • 4

                                                          Anche sa è passato molto tempo dall'ultimo messaggio, aggiungo una foto dove si vede la stazione a monte della sciovia in un momento di attività.

                                                          Commenta

                                                          • RICK
                                                            Curioso
                                                            • Feb 2005
                                                            • 826
                                                            • ROMAGNA
                                                            • Ebbene si'..son proprio io quello nella foto :O) - Misurina 1975 - ski lift *La Loita*

                                                            Bella questa foto... ma cos’è quel groviglio alle spalle dell’agente di stazione??

                                                            Commenta

                                                            • deggiovanni
                                                              * Utente GOLD *
                                                              • Jan 2005
                                                              • 298
                                                              • Tortona - Caldirola

                                                              Sono i traini disammorsati

                                                              Commenta


                                                              • Certo che abbiamo veramente censito ogni angolo sperduto d'Italia... e reso raggiungibile da ognuno questi impianti grazie a Mondo Funiviario... son soddisfazioni a volte

                                                                Commenta

                                                                • stracchino
                                                                  Curioso
                                                                  • Oct 2007
                                                                  • 144

                                                                  Mio padre installò uno ski-lift, che mi pare del tutto identico a questo, all Abetone, meno di 100 metri dall attuale stazione a valle della segg del Pulicchio.
                                                                  I traini venivano disammorsati,arrotolati con un semplice ma ordinato metodo ( non come il groviglio della foto) , infilati in un traino speciale ad uncino che ne raccoglieva una decina e reinviati a valle ammorbando il traino speciale nel ramo di discesa

                                                                  Commenta

                                                                  • RICK
                                                                    Curioso
                                                                    • Feb 2005
                                                                    • 826
                                                                    • ROMAGNA
                                                                    • Ebbene si'..son proprio io quello nella foto :O) - Misurina 1975 - ski lift *La Loita*

                                                                    Originariamente inviato da stracchino Visualizza il messaggio
                                                                    Mio padre installò uno ski-lift, che mi pare del tutto identico a questo, all Abetone, meno di 100 metri dall attuale stazione a valle della segg del Pulicchio.
                                                                    I traini venivano disammorsati,arrotolati con un semplice ma ordinato metodo ( non come il groviglio della foto) , infilati in un traino speciale ad uncino che ne raccoglieva una decina e reinviati a valle ammorSando il traino speciale nel ramo di discesa
                                                                    Hai foto di tutto ciò? Sarebbe bellissimo vedere come era realizzato e come funzionasse.
                                                                    Potresti aprire un topic specifico con foto, nome dello skilift e linea su Mondo Funiviario

                                                                    Commenta

                                                                    • stracchino
                                                                      Curioso
                                                                      • Oct 2007
                                                                      • 144

                                                                      Originariamente inviato da RICK Visualizza il messaggio
                                                                      Hai foto di tutto ciò? Sarebbe bellissimo vedere come era realizzato e come funzionasse.
                                                                      Potresti aprire un topic specifico con foto, nome dello skilift e linea su Mondo Funiviario
                                                                      Foto non ne ho, erano gli anni dal 63 ai primi 70.
                                                                      Ricordo perfettamente che traini,corde,pali erano uguali a quelli delle foto.
                                                                      Sicuramente in giro qualcuno ne avrà, era frequentato principalmente da livornesi portuali alle prime armi, tempo addietro
                                                                      nel forum Ale Livorno provai a lanciare una ricerca , ma non ebbe esito.
                                                                      Causa imbranataggine se mi spieghi come censirlo su mondo funiviario lo farò con piacere

                                                                      Commenta

                                                                      • stracchino
                                                                        Curioso
                                                                        • Oct 2007
                                                                        • 144

                                                                        Mi son già arenato nel registrarmi (pw antispam ?)
                                                                        Potrebbe essere Graffer? Mi sembra che mio padre all’epoca intrattenesse rapporti con essa, anche per preventivi di altri impianti .
                                                                        O forse era un’offiicina meccanica che lavorava anche per Graffer

                                                                        Commenta



                                                                        • E' scritta sotto nella guida a fine pagina: Funivia

                                                                          Commenta

                                                                          NOTA Il forum è un luogo di discussione dove ogni intervento rappresenta il punto di vista del singolo utente che l'ha inserito. Ogni utente è responsabile del contenuto dei propri messaggi; il forum non è pre-moderato, l'amministrazione non si assume quindi nessuna responsabilità sui messaggi inseriti dagli utenti. E' vietata la riproduzione, anche parziale, di qualsiasi contenuto digitale o di citazione dei messaggi del forum su altri media/web/riviste senza la nostra autorizzazione scritta. E' altresì vietato l'utilizzo degli stessi per fini commerciali senza nostra autorizzazione scritta. Tutti i contenuti di Funivie.org sono distribuiti con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported.
                                                                          La consultazione di Funivie.org è completamente gratuita, qualunque testo vi appaia non ha alcun tipo di cadenza predeterminata ne predeterminabile, non è una testata giornalistica, non esiste editore. Disclaimer.
                                                                          Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Maggiori Informazioni
                                                                          Sto operando...
                                                                          X