annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Funivie Carta Shell 1964

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi
  • Giorgetto 41
    Curioso
    • May 2004
    • 59
    • Bologna/Modena /st.Moritz
    • Ora sono libero, un uomo OLTRE
      Pace a me che non so amare ancora ciò che ho e non so non amar quel che non ho. (Claudio Baglioni)

    Funivie Carta Shell 1964

    Durante un ripulisti nella mia prima macchina piena di cianfrusaglie ho ritrovato una vecchia cartoguida Shell che mi diedero dal benzinaio trattante il nord-est italia e guardandola ho trovato alcuni impianti a me del tutto sconosciuti.
    Nell'elencarli vado per province.
    Bergamo:

    Gandino-Conca del Farno
    Clusone-Pianone
    Piazzatorre-????



    Brescia:

    Collio-?????


    Belluno:

    Pedavena-Pian da Lach
    S.Nicolò di Comelico-????
    Frassene-Forcella Aurine


    Trento:

    Malè-Monte Peller
    Su questo impianto ho qualche dubbio in quanto dal 1962 al 1970 sono sempre andato in vacanza in quella zona e non l'ho mai visto ( la carta è del 1964 ) ma ho sentito solamente parlare di una certo progetto Cles-Monte peller a fine anni 80


    Udine :

    Valbruna-?????


    Chi potesse darmi qualche informazione gliene sarei grato.
  • malagutista
    Curioso
    • Jan 2004
    • 307
    • Alpi centrali
    • Non esistono problemi. Esistono solo soluzioni.

    La seggiovia Malé - Monte Peller era giá apparsa (credo con foto) nel forum, quindi esisteva

    Commenta

    • sovosovo
      Curioso
      • Jun 2004
      • 11

      quella della provincia di brescia dovrebbe essere la Collio-Roccolo Crispe, ci sono delle immagini della cabinovia nella funigallery, poi la cabinovia e' stata sostituita nel 1981 da una seggiovia che e' stata aperta fino a 3 inverni fa, dato che la stazione sciistica e' rimasta chiusa.
      questo inverno dovrebbe riaprire, con la sistemazione della seggiovia che arriva al Roccolo Crispe e da li una nuova seggiovia che sostituisce una vecchia monoposto.

      Commenta


      • Re: Funivie Carta Shell 1964

        Originariamente inviato da Giorgetto 41
        Udine :
        Valbruna-?????
        Valbruna-Monte Lussari; a quell'epoca c'era ancora la funivia


        Coll. Gioto

        in seguito sostituita da una cabinovia agudio pininfarina. In seguito anche questa cabinovia è stata chiusa ed è stata costruita una nuova cabinovia leitner con stazione intermedia su nuovo tracciato (dal paese di camporosso). Sulla linea della vecchia funivia dovrebbero fare la cabinovia Alpe Limerza

        Commenta

        • simon70
          * Utente GOLD *
          • Jun 2004
          • 1569
          • Prov.Brescia

          Anch'io conosco (o meglio, conoscevo) bene la vecchia Collio-Roccolo Crispe poichè da piccolo ci sono salito parecchie volte, abitando in zona.
          Era abbastanza un catorcio, ma come giustamente detto nella sezione funigallery, è stata un impianto pioniere nel suo genere. Ricordo che avevo una fifa blu :o :o quando si affrontava l'ultima campata prima dell'arrivo, ovvero un balzo senza piloni sopra un dirupo nemmeno profondissimo (per intenderci era tipo la campata finale delle cabinovie di Ciampinoi a Selva Gardena o del Boè a Corvara), ma quella cabina aveva una struttura metallica tutta aperta, con solo qualche barra di protezione (offriva meno sicurezza di una moderna seggiovia carenata :wink: ).
          Poi quando l'hanno sostituita con la seggiovia biposto in fase di ristrutturazione (per la serie: finchè non vedo non credo ) hanno apportato delle modifiche anche al terreno sottostante. Se non erro (la seggiovia la presi solo un paio di volte) hanno "terrazzato" a gradoni il dirupo per rendere minore l'altezza dal suolo.
          Se so qualcosa circa la riapertura dell'area sciistica della Pezzeda (la montagna di casa dei bresciani) vi farò sapere.

          Ps: sovosovo anche tu conosci la Pezzeda? Sei anche tu della Prov. di Brescia??

          Commenta

          • Giorgetto 41
            Curioso
            • May 2004
            • 59
            • Bologna/Modena /st.Moritz
            • Ora sono libero, un uomo OLTRE
              Pace a me che non so amare ancora ciò che ho e non so non amar quel che non ho. (Claudio Baglioni)

            Ringrazio tantissimo delle notizie datemi

            Commenta

            • Fabio
              Curioso
              • Jan 2004
              • 99
              • Veneto
              • Powder Rangers Founder

                W la POUDRE

              Mio zio va a sciare a piazatorre.
              Una volta ho anche becato un sito con delle foto.
              Mi sembra ci siano due impianti in serie di cui uno è una segg quadriposto fissa.
              Altro non so.

              Commenta

              • simon70
                * Utente GOLD *
                • Jun 2004
                • 1569
                • Prov.Brescia

                A Piazzatorre ci sono stato solo una volta in estate. era il 2001 e stavano costruendo gli impianti di Torcola Vaga.
                Piazzatorre si trova in una valletta laterale della Val Brembana. Ci sono 2 comprensori sciistici non collegati: Torcola Soliva e Torcola Vaga (quest'ultimo è nuovo ed è servito da due seggiovie quadriposto agg.fisso: Gremei 1 e 2). Per quanto riguarda il dislivello, mi sembra si vada dai 1900 mt circa fino a fondovalle (1000 mt).

                Commenta

                • sovosovo
                  Curioso
                  • Jun 2004
                  • 11

                  si, in effetti abito a Brescia.
                  ho avuto l'opportunita' di andare in Pezzeda circa 4 anni fa e sinceramente ho potuto constatare che non e' male (la pista del canalone e' abbastanza impegnativa) e che sarebbe una bella opportunita' per Brescia poterla riaprire, a poco piu' di mezz'ora di auto e a prezzi modici!

                  Commenta

                  • simon70
                    * Utente GOLD *
                    • Jun 2004
                    • 1569
                    • Prov.Brescia

                    Già, in effetti per la sciata pomeridiana la Pezzeda è l'ideale.
                    Speriamo in bene...

                    Commenta

                    • Ingenier73
                      Curioso
                      • Aug 2003
                      • 22
                      • Bergamo

                      Se la cartina era così vecchia, probabilmente l'impianto segnalato è l'ovovia che dal paese di Piazzatorre arriva fino alla partenza della seggiovia del Monte Torcola, a cui si aggiunge una seggiovia biposto e uno skilift, dislivello 1600-2000mt. Per quanto riguarda il Torcola Vaga, ci sono due seggiovie quadriposto nuove (hanno 3 anni) che servono tre piste, la panoramica (vomitevole, 200mt di discesa e 1300mt di strada che ti riporta alla partenza della seconda seggiovia), la rossa (900mt, qualche curva e sei arrivato) e la pista del Bosco che ti riporta ai mille metri della prima seggiovia e che non ho mai fatto perchè non c'è neve.
                      I due comprensori distano 50mt in linea d'aria (basterebbe uno stupidissimo skilift di collegamento) ma non c'è l'intenzione di collegarli.
                      Purtroppo in provincia di Bergamo non esiste nè la volontà turistica, nè la volontà politica per fare qualcosa di buono (e io che sono bergamasco me ne rammarico), ognuno vive del proprio orto e per questo pian piano molte piccole località stanno sparendo e cosi faranno anche tutte le altre. Ci sono due progetti sulla carta fermi da anni per litigi e interessi di campanile (comprensorio Lizzola, Colere, Spiazzi di Gromo, tot. 200Km e comprensorio San Simone, Foppolo, Carona)

                      Ciao
                      Andrea

                      Commenta

                      • vivamacu
                        Curioso
                        • Jun 2004
                        • 101

                        Per il momento confermo l'esistenza (molto molto tempo fa) delle seggiovie monoposto Gandino-Conca del Farno e Clusone-Pianone.
                        Seguiranno (forse) altre informazioni se riesco a raccattarne in giro.

                        Commenta

                        • vivamacu
                          Curioso
                          • Jun 2004
                          • 101

                          Dunque, dicevo:
                          1) seggiovia Clusone-Pianone:
                          altezza partenza: 585 m
                          altezza arrivo: 1287 m
                          risulta non funzionante già su una guida del 1969
                          2) seggiovia Gandino-Conca del Farno
                          altezza partenza: 550 m
                          altezza arrivo: 1300 m
                          lunghezza: 2400 m
                          una sciovia alla Conca del Monte Farno
                          non so nè quando nè perchè sia stata abbandonata

                          Potrebbero seguire foto di entrambi gli impianti, ma non ci metto la mano sul fuoco.

                          Riguardo la seggiovia di Frassenè Agordino, se a quella ci si riferisce, credo (spero, salvo smentite) di poter dare una buona notizia. La seggiovia risultava non funzionante già dagli anni Ottanta, ma l'anno scorso sono passato dalla Valle Agordina per uno stage universitario sulle Dolomiti, e al bivio per Frassenè c'era uno striscione con scritto più o meno "per la seggiovia di qua". E all'ostello dove dormivamo c'era tanto di depliant con presentazione e abbinamenti biglietto-pranzo al ristorante-parapendio-mountan bike ecc... ecc... Ne deduco che dovrebbe funzionare in grande stile.

                          Commenta

                          • AGUDIO
                            Curioso
                            • Sep 2003
                            • 192

                            Ecco una cartolina della seggiovia del Monte Torcola a Piazzatorre

                            Commenta

                            • AGUDIO
                              Curioso
                              • Sep 2003
                              • 192

                              La seggiovia Pedavena - Pian de Lach era stata costruita dalla Graffer negli anni '50.Di questo impianto ho chiesto notizie al proprietario del ristorante dove c'era la stazione a monte:mi ha detto che l'impianto non c'è più da anni e di esso rimangono alcuni plinti in mezzo al bosco.
                              Se interessa ho qualche dato tecnico , nulla di più.

                              Commenta

                              • polianto
                                * Utente GOLD *
                                • Jun 2004
                                • 400
                                • S.Donato Milanese

                                Questa è la stazione a valle della Clusone Pianone, realizzata nel 1958, 2m/s e 250 p/h. Le foto sono del '99 ed allora il localino sotto alla stazione era pieno delle seggiole smontate dall'impianto.





                                Saluti Antonio

                                Commenta

                                • dany80
                                  * Utente GOLD *
                                  • Jan 2004
                                  • 781
                                  • Prov.Treviso
                                  • Gli impianti a fune svolgono un ruolo deteminante per l'economia turistica della montagna.

                                  riprendendo il discorso di Vivamacu........ informandomi sono venuto a sapere che la seggiovia di Frassenè è funzionante e per chi volesse andarci è aperta da fine giugno fino a fine settembre, questa seggiovia è una biposto ad ammorsamento fisso, ha un utilizzo esclusivamente estivo e porta dal paese di Frassenè a quota 1084 m al rifugio Scarpa a quota 1748, comunque per chi volesse informazioni più precise, riguardo anche alle date di apertura e chiusura e orari, può sempre telefonare all'ufficio turistico di Agordo.

                                  Ciao!

                                  Commenta

                                  • andrea1990
                                    Curioso
                                    • Jun 2004
                                    • 304
                                    • Vicenza

                                    Riprendo il discorso di AGUDIO: Consultando "Funigallery gold" e gli elenchi Marchisio; sembra che a Piazzatorre ci sia una cabinovia a morse fisse Marchisio.

                                    Commenta

                                    • dany80
                                      * Utente GOLD *
                                      • Jan 2004
                                      • 781
                                      • Prov.Treviso
                                      • Gli impianti a fune svolgono un ruolo deteminante per l'economia turistica della montagna.

                                      per chi volesse saperne di più sulla seggiovia di Frassenè - rifugio Scarpa con relativi svaghi e appuntamenti estivi........www.seggioviafrassene.com

                                      ciao ciao!

                                      Commenta

                                      • dany80
                                        * Utente GOLD *
                                        • Jan 2004
                                        • 781
                                        • Prov.Treviso
                                        • Gli impianti a fune svolgono un ruolo deteminante per l'economia turistica della montagna.


                                        Ho sentito che è stato riaperto per l'inverno il rif. Scarpa a Frassenè e la relativa seggiovia!?! qualcuno ha informazioni a riguardo?

                                        Commenta

                                        NOTA Il forum è un luogo di discussione dove ogni intervento rappresenta il punto di vista del singolo utente che l'ha inserito. Ogni utente è responsabile del contenuto dei propri messaggi; il forum non è pre-moderato, l'amministrazione non si assume quindi nessuna responsabilità sui messaggi inseriti dagli utenti. E' vietata la riproduzione, anche parziale, di qualsiasi contenuto digitale o di citazione dei messaggi del forum su altri media/web/riviste senza la nostra autorizzazione scritta. E' altresì vietato l'utilizzo degli stessi per fini commerciali senza nostra autorizzazione scritta. Tutti i contenuti di Funivie.org sono distribuiti con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported.
                                        La consultazione di Funivie.org è completamente gratuita, qualunque testo vi appaia non ha alcun tipo di cadenza predeterminata ne predeterminabile, non è una testata giornalistica, non esiste editore. Disclaimer.
                                        Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Maggiori Informazioni
                                        Sto operando...
                                        X