annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

AURONZO Vecchia funivia Auronzo Monte Agudo

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • RICK
    ha risposto
    Rimetto il link corretto al video girato in passo 8 di questo storico impianto


    Lascia un commento:


  • suite500
    ha risposto
    Dopo tanto mi rifaccio vivo con questa rara foto che mostra la funivia al passaggio del pilone. Ricordo perfettamente la notevole altezza del sostegno e l'oscillazione marcata delle cabine.

    Lascia un commento:


  • Paolo
    ha risposto

    Lascia un commento:


  • Paolo
    ha risposto
    Nuova foto inedita

    Lascia un commento:


  • Paolo
    ha risposto

    Lascia un commento:


  • Paolo
    ha risposto
    Direi questi http://www.funiforum.org/funiforum/s...hlight=Auronzo

    Lascia un commento:


  • MaTT telemark
    ha risposto
    Originariamente inviato da Eric Visualizza il messaggio
    Ho inserito qui questa chicca.
    Si tratta di impianti storici di Auronzo, oltre che
    la vecchia funivia.
    Fonte: Berann
    Ma che impianti sono quelli a destra del lago?

    Lascia un commento:


  • Paolo
    ha risposto


    - - - Aggiornato - - -

    Lascia un commento:


  • GiorgioXT
    ha risposto
    Operazione molto intelligente ! complimenti!!

    Lascia un commento:


  • Paolo
    ha risposto
    Grazie per il contributo! Sono passato proprio il giorno in cui stavano montando la cabina all'entrata del paese!

    Lascia un commento:


  • vekus
    ha risposto
    ciao a tutti, ecco qualche aggiornamento, tra l'altro mi autocelebro il compleanno visto che 50 anni fà i miei gestivano il rifugio Monte Agudo.

    Una foto d'epoca inizio costruzione dell'anno 1952(?) con mio padre (da notare la tecnologia e la 626 )




    da Un'articolo del nuovocadore.it:

    Rivive la funivia del Monte Agudo ad Auronzo

    Un pezzo di storia auronzana (anzi due) è stato rispolverato e portato a nuova vita nei giorni scorsi da “Auronzo d’Inverno”, la società che gestisce gli impianti del comprensorio del Monte Agudo. Sono state infatti rimesse a nuovo le due cabine della vecchia funivia che fino a metà degli anni ottanta collegava il centro del paese alla sommità del monte, teatro ancor oggi dell’attività sciistica invernale e di una delle attrazioni estive più apprezzate dai turisti della Val d’Ansiei, il Fun Bob.

    Per quasi trentanni, dall’estate del 1956 all’inverno del 1985, la funivia ha reso servizio ai frequentatori del Monte Agudo: le due cabine rosse, originalmente listate di giallo e con il tetto e il carrello blu, sono state simbolo dello sviluppo turistico di Auronzo, protagoniste assolute del boom della località negli anni del turismo di massa. L’impianto, al momento della sua istallazione fortemente all’avanguardia (quinto in Italia nel suo genere), partiva dall’attuale sede della Scuola Sci Auronzo Misurina, poco oltre il centro, era costituito da due vetture da 15 posti, percorreva un dislivello di 707 metri, con un sostegno intermedio, alla velocità massima di 8 metri al secondo: costruito in due anni di lavoro dalla “Piemonte Funivie” e pensato inizialmente per la stagione estiva, è ben presto divenuto elemento caratterizzante del turismo invernale auronzano, costituendo l’incipit per lo sviluppo sciistico del Monte Agudo.

    Le due cabine giacevano dismesse presso la vecchia stazione di partenza dal giorno di chiusura dell’impianto ed è stata necessaria una profonda opera di restyling per farle tornare allo splendore originale: i lavori di riparazione, sabbiatura e ritinteggiatura della carrozzeria e dei carrelli sono stati compiuti gratuitamente dai ragazzi dell’Enaip di Longarone, coordinati e coadiuvati dal direttore Graziano Sadocco. Una volta restaurate, le due cabine sono state issate in posizione elevata l’una presso l’attuale partenza degli impianti di Monte Agudo, in località Taiarezze, dove in questi giorni cattura l’occhio di chi percorre l’ultimo tratto del Fun Bob, l’altra all’ingresso del paese, appena prima della diga, dove non può che essere notata dai tanti turisti che arrivano ad Auronzo.

    Ultima modifica di vekus; 25-08-2013, 21:46.

    Lascia un commento:


  • giralba71
    ha risposto
    inoltre le piste di discesa scendono in località Taiarezze dove era più facile realizzare parcheggi e strutture in quanto si trova in una larga zona sul greto dell'Ansiei, mentre dove era la funivia gli spazi erano ridicoli

    Lascia un commento:


  • GiorgioXT
    ha risposto
    La Funivia aveva una portata oraria molto bassa, e cabine piccole, ricostruirla con una portata accettabile (cabine da 40 posti almeno) avrebbe probabilmente comportato la demolizione e ricostruzione delle stazioni. Le 2 seggiovie doppie già in origine offrivano portata molto superiore, meno problemi con il vento e sono costate poco.

    ... Dimenticavo, il tracciato della funivia ha dei franchi da terra elevati, non superabili con una SG e nemmeno con una MGD

    Lascia un commento:


  • alvise lionello
    ha risposto
    ma che senso ha demolire un impianto per rifarlo in 2 blocchi?D'accordo il collaudo,ma non si poteva metterne uno di nuovo sul medesimo percorso?

    Lascia un commento:


  • FE
    ha risposto
    In un certo senso: la funivia andava diretta, mentre adesso si usano in sequenza la quadriposto e una biposto che seguono un percorso diverso.

    Lascia un commento:


  • alvise lionello
    ha risposto
    Scusate l'ignoranza....ma questa funivia è stata sostiuita dalla seggiovia che si vede nella pubblicità del fun bob?

    Lascia un commento:


  • Perotta Giuseppe
    ha risposto
    Salve ho capito che lavorava nella ditta Sacerdoti,anch'io ho lavorato nell'ufficio tecnico da 1971 fino al 1995 anno di chiusura della ditta.Era solo per sapere il nominativo di Cariboou.

    Lascia un commento:


  • Paolo
    ha risposto
    La C.Sacerdoti, scritto nel messaggio che hai citato

    Lascia un commento:


  • Perotta Giuseppe
    ha risposto
    Impianti Sacerdoti

    Originariamente inviato da Cariboou Visualizza il messaggio
    La prima volta che ci sono stato era il 1962-63 poi quando dal 1973 ho incominciato a lavorare per la C.Sacerdoti ricordo benissimo di avere visto il faldone relativo alla costruzione del riduttore della Funivia C.Agudo

    ps.ho corretto la data da 66-67 in 62-63 comunque era la prima volta che salivo su una funivia, mai avrei pensato che sarei andato a lavorare poi, ben 10 anni dopo in una societa che costruiva riduttori per funivie!

    bye Cariboou!
    Ciao Cariboou in che ditta hai lavorato per costruire riduttori.

    Lascia un commento:


  • suite500
    ha risposto
    Ebbene si. Quel ragazzino nel filmatino sono proprio io (credo nel 1979-1980). Le riprese le aveva fatte il mio papà con la Super8 senza audio. Ho trovato le bobine nel suo armadio e le ho riprese con la videocamera (ecco il motivo per cui sfarfalla). Quanti ricordi.

    Lascia un commento:


  • Eric
    ha risposto
    Funivia Auronzo Monte Agudo

    Ho inserito qui questa chicca.
    Si tratta di impianti storici di Auronzo, oltre che
    la vecchia funivia.
    Fonte: Berann

    Lascia un commento:


  • BALLA77
    ha risposto
    Bel filmatino. Azzecatissima la colonna sonora!

    Lascia un commento:


  • Paolo
    ha risposto
    Probabilmente il filmato è sfuggito ai piu (Campolino e Gioto compresi) in quanto caricato durante il periodo di guasto del forum; segnalo una curiosità, nel filmato nella prima parte si vede l'incrocio con la cabina che scende appena dopo il pilone, piu avanti si vede l'incrocio in piena linea...

    Lascia un commento:


  • Paolo
    ha risposto
    https://youtu.be/hd3P5Aj6trs

    Una assoluta esclusiva di Funivie.org! Un filmato d'epoca sulla funivia

    Invito il proprietario a dichiararsi in quanto la mail è andata persa

    Lascia un commento:


  • suite500
    ha risposto
    La ex-funivia del Monte Agudo

    A chi può interessare ecco due foto della stazione di valle con le due cabine poggiate nelle fosse. Io da ragazzo l'ho presa un sacco di volte quella funivia
    E' un vero peccato che sia stata smantellata (nell'83). Il rifugio a monte ha ancora l'aspetto degli anni '70.
    [hr:baba0e27dc]
    La vecchia funivia quand'era in funzione negli anni '70

    [hr:baba0e27dc]
    La stazione di valle con le due cabine nelle fosse come sono oggi

    Lascia un commento:


  • Giorgetto 41
    ha risposto
    Subito dopo la scuola c'è uno stradino che scende. Da li si vede che nell'edificio della scuola sci ci sono le fosse e i veicoli.

    Lascia un commento:


  • Paolo
    ha risposto
    Originariamente inviato da Giorgetto 41
    Per quanto riguarda le cabine sono entrambe nella stazione a valle
    Intendi dire che cabine e argano sono ancora all'interno della stazione che è situata sulla statale? Non era stata ospitata una scuola di sci all'interno? Gioto l'abbiamo persa!

    Lascia un commento:


  • Cariboou
    ha risposto
    La prima volta che ci sono stato era il 1962-63 poi quando dal 1973 ho incominciato a lavorare per la C.Sacerdoti ricordo benissimo di avere visto il faldone relativo alla costruzione del riduttore della Funivia C.Agudo

    ps.ho corretto la data da 66-67 in 62-63 comunque era la prima volta che salivo su una funivia, mai avrei pensato che sarei andato a lavorare poi, ben 10 anni dopo in una societa che costruiva riduttori per funivie!

    bye Cariboou!

    Lascia un commento:


  • mauroPD
    ha risposto
    Credo che la funivia partisse dalla località Riziò, se non sbaglio... Ed era una funivia molto carina. Arrivava in cima al monte agudo, e l'edifico dove c'è il rifugio in cima al monte, cui si può arrivare con la seggiovia dall'altro lato, è aesattamente quello dove arrivava la funivia. Del resto le fosse sono ancora lì!!
    Io l'ho presa a 12 anni credo (quindi nel 1982), e ricordo molto bene un vicino di casa che era con noi (eravamo andati a trovare amici da sempre vacanzieri ad Auronzo), che al passaggiodel pilone si era preso un grosso spavento per l'abbondante oscillazione della cabina...

    Lascia un commento:


  • Giorgetto 41
    ha risposto
    Cari Ragazzi ero per lavoro ( collaudi ) questo weekend ad auronzo e grazie ad un amico ho potuto visitare la stazione a valle dell' impianto in stato di abbandono.
    Per quanto riguarda le cabine sono entrambe nella stazione a valle sono state sostitute nel 1966 ma con stessa portata l' argono motore è ancora
    in ottime condizioni.
    é ancora molto bella e recvuperabile intanto l'anno prossimo ci saranno i nuovi imopianti del monte Agudo.
    Staremo a vedere.

    CIAO A TUTTI
    Giorgetto 41.

    Lascia un commento:


  • gioto
    ha risposto
    Non potevo non inviare la mia solita scansione....

    Ciao!
    Giovanni

    Lascia un commento:


  • giorgio
    ha risposto
    Originariamente inviato da AGUDIO
    Comunque non ho mai visto neanche una foto.
    Originariamente inviato da *Nicola*
    enon mi sembra ci siano stati cambiamenti cmq non avevo mai sentito di una funivia ad Auronzo a Monte Agudo.
    Non è mai detta l'ultima parola... :wink:



    Neanche a farlo apposta mi sono procurato da poco questa vecchia cartolina, di cui vi avrei comunque mandato la scansione. Direi che la didascalia non lascia dubbi: si tratta proprio della funivia da Auronzo a Col Agudo.

    Lascia un commento:


  • campolino
    ha risposto
    Nel 1982 ero ufficiale degli alpini alla Brigata Cadore e ricordo benissimo
    durante un campo invernale questa funivia.
    Posseggo una vecchia cartolina se ci riesco (ho problemi con lo scanner)
    ve la invio
    Campolino

    Lascia un commento:


  • *Nicola*
    ha risposto
    Sinceramente io ad Auronzo ho sempre cisto la seggiovia (mi sembra che in tutto il comprensorio siano 2 seggiovie e 3/4 skilift). La prima seggiovia è una biposto ad ammoprsamento automatico e credo abbia parecchi anni (almeno 30 direi), più in su ce ne è un'altra dello stesso tipo (i sedili + comodi magari) che dovrebbe avere una ventina d'anni ad occhio. Poi ci sono gli skilift. L'ultima volta che sono andato lì a sciare dev'essere stato 3 anni fa cmq ci passo abbastanza spesso davanti enon mi sembra ci siano stati cambiamenti cmq non avevo mai sentito di una funivia ad Auronzo a Monte Agudo. Mah...

    Lascia un commento:


  • Paolo
    ha risposto
    Ma esiste ancora? Arrivava dove c'è quella casetta sopra la montagna dall'altra parte del lago? Non c'è la seggiovia ora?

    Lascia un commento:


  • AGUDIO
    ha risposto
    Funivia Auronzo di Cadore - Col Agudo
    Costruzione Piemonte Funivie 1956
    traente , portante , soccorso ,
    2 vie di corsa
    va e vieni classico
    quota staz .sup.:1.573 m
    dislivello:707 m
    lunghezza inclinata:2.259 m
    pendenza max. :60%
    lungh. campata max:1.607 m
    1 sostegno intermedio
    2 vetture da 15 posti ciascuna
    peso a vuoto vettura: 650 kg
    vel max:8 m/s
    portata oraria :150 p/h
    diam. portante:31 mm
    diam. traente:18 mm
    agenti fissi + temporanei:3

    questo è tutto quello che so.
    Alla prossima
    Francesco

    Lascia un commento:


  • AGUDIO
    ha risposto
    Auronzo - Col Agudo

    E' stata costruita alla fine degli anni '50 dalla Piemonte Funivie.Aveva 1 solo sostegno intermedio.Vado a vedere i dati tecnici e te li scrivo.Comunque non ho mai visto neanche una foto. Probabilmente PIEMONTE FUNIVIE ne sa qualcosa di più...

    Lascia un commento:


  • campolino
    ha iniziato la discussione AURONZO Vecchia funivia Auronzo Monte Agudo

    AURONZO Vecchia funivia Auronzo Monte Agudo

    Qualcuno conosce la storia di questa Funivia? in particolare da chi fu
    costruita?
    Campolino
NOTA Il forum è un luogo di discussione dove ogni intervento rappresenta il punto di vista del singolo utente che l'ha inserito. Ogni utente è responsabile del contenuto dei propri messaggi; il forum non è pre-moderato, l'amministrazione non si assume quindi nessuna responsabilità sui messaggi inseriti dagli utenti. E' vietata la riproduzione, anche parziale, di qualsiasi contenuto digitale o di citazione dei messaggi del forum su altri media/web/riviste senza la nostra autorizzazione scritta. E' altresì vietato l'utilizzo degli stessi per fini commerciali senza nostra autorizzazione scritta. Tutti i contenuti di Funivie.org sono distribuiti con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported.
La consultazione di Funivie.org è completamente gratuita, qualunque testo vi appaia non ha alcun tipo di cadenza predeterminata ne predeterminabile, non è una testata giornalistica, non esiste editore. Disclaimer.
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Maggiori Informazioni
Sto operando...
X