Regolamento   ●   Registrati al forum   ●   Non riesci ad accedere ad alcune sezioni?   ●   Funicard la carta per gli appassionati   ●   Sostieni Funivie.org   ●   Pubblicità   ●   Assistenza
Pagina 1 di 5 12345 UltimaUltima
Risultati da 1 a 30 di 134
  1. Top | #1
    ADMIN L'avatar di Paolo
    Data Registrazione
    Jul 2003
    Messaggi
    18,327
    Mentioned
    45 Post(s)

    Predefinito BOLOGNA URTR People mover Aeroporto


    Via libera del comune al progetto NAVETTE; Il people-mover consisteràin un sistema di navette sopraelevate (capienza 12 posti) trainate a fune che trasporteranno i passeggeri dalla stazione al Marconi in pochi minuti.

    Il nuovo collegamento tra la stazione e l'aeroporto Marconi, che verra' realizzato in project financing, sara' presentato ai consiglieri la settimana prossima. Mentre il presidente della commissione, il dielle Paolo Natali, parla del people mover come di una ottima soluzione gradita anche al centrodestra (che da tempo lamenta la carenza di mezzi per arrivare al Marconi) e garantisce il proprio voto favorevole, "che e' un atto dovuto", i consiglieri comunali di minoranza non ci stanno.

    "Non ce lo hanno nemmeno presentato in consiglio - attacca Carlo Monaco (Ltb)- nonsappiamo di che si tratta, come e' il progetto. Sappiamo solo che si tratta di una sopraelevata, dal costo non quantificato e che potrebbe deturpare il paesaggio". Daniele Carella , capogruppo di Forza Italia, parla di infrastruttura "immaginifica, vista solo su Topolino", della quale "non sappiamo nulla".

    Per Gianluca Galletti, capogruppo Ltb, il collegamento puo' anche non essere la soluzione ideale, anche perche', "aocchio, costera' almeno 70 milioni di euro". Mentre i gruppi di maggioranza tacciono, quelli di centrodestra insistono: "Stralciamo questo progetto dalle variazioni e parliamone piu'avanti, sono ancora tante le opere da concludere".

    Sarà il caso di invitare i consiglieri di FI a documentarsi su funivie.org?

  2. Top | #2
    Utente Junior
    Data Registrazione
    Feb 2005
    Località
    milano
    Messaggi
    54
    Mentioned
    0 Post(s)

    Predefinito

    forse, oltre che a documentarsi, anche a pensare prima di parlare (oddio, non vale solo per loro, naturalmente).

  3. Top | #3
    * Utente GOLD * L'avatar di pmghisalberti
    Data Registrazione
    Jun 2004
    Località
    Provincia di Bergamo
    Messaggi
    3,961
    Mentioned
    10 Post(s)

    Predefinito

    Dovreste bazzicare un po' di più i consigli comunali quando parlano di certe cose...
    Ci scommeto che aumanterebbe le voglia impulsiva di non andare più a votare.

  4. Top | #4
    * Utente GOLD * L'avatar di giorgio
    Data Registrazione
    Aug 2003
    Località
    Bologna
    Messaggi
    373
    Mentioned
    1 Post(s)

    Predefinito

    "Non ce lo hanno nemmeno presentato in consiglio - attacca Carlo Monaco (Ltb)- nonsappiamo di che si tratta, come e' il progetto. Sappiamo solo che si tratta di una sopraelevata, dal costo non quantificato e che potrebbe deturpare il paesaggio". Daniele Carella , capogruppo di Forza Italia, parla di infrastruttura "immaginifica, vista solo su Topolino", della quale "non sappiamo nulla".
    Di certo se i consiglieri di Forza Italia navigassero un po' su funivie.org, potrebbero farsi una cultura sui People Mover e sul MiniMetro di Perugia. Comunque, al di là della politica, un po' di vero in quello che dicono questi politici dell'opposizione c'è. Piacerebbe infatti anche a me sapere da dove dovrebbero fare passare questa sopraelevata. La zona attorno alla stazione è densamente popolata e non ci sono molti spazi liberi, se non al di sopra delle strade. Il guaio di Bologna è che per anni sia a sinistra che a destra si è fatta troppa demagogia. Come quando volevano mettere la metropolitana che passasse sotto il centro storico e poi si sono accorti che non si poteva fare (per questo ora si sono buttati sul People Mover). Era da anni che ero convinto che era una pura utopia.
    G**RG**

  5. Top | #5
    * Utente GOLD * L'avatar di pmghisalberti
    Data Registrazione
    Jun 2004
    Località
    Provincia di Bergamo
    Messaggi
    3,961
    Mentioned
    10 Post(s)

    Predefinito

    Mal comune mezzzo gaudio gili amminstratori son sempre uguali, lanciano "pregetti" e dopo verificano se si possono fare,
    Scusa Giorgio il sig. Monaco è l'ex Rettore dell'Università?
    Comunque Zordan (commerciale Leitner per i trasporti urbani) ci da dentro

  6. Top | #6
    * Utente GOLD * L'avatar di giorgio
    Data Registrazione
    Aug 2003
    Località
    Bologna
    Messaggi
    373
    Mentioned
    1 Post(s)

    Predefinito

    No, PierMario, Carlo Monaco dovrebbe essere solo un omonimo dell'ex-rettore dell'Università di Bologna, che si chiama Fabio Roversi Monaco. Ieri sulla cronaca locale è stato pubblicato un trafiletto sul progetto. Non c'era molto di più rispetto a quanto già scritto. Si aggiungeva che nello studio del tracciato si è prevista una sola stazione intermedia, nella zona del Lazzaretto. Per chi non lo sapesse al Lazzaretto dovrebbe sorgere il nuovo polo universitario di Ingegneria oltre ad un nuovo quartiere. Attualmente quella zona, dove tra l'altro si trova un laboratorio dove svolgo alcuni dei miei studi, è abbastanza desolata e mal servita dai trasporti pubblici.
    G**RG**

  7. Top | #7
    New entry
    Data Registrazione
    May 2004
    Località
    Bologna
    Messaggi
    34
    Mentioned
    0 Post(s)

    Predefinito

    Il collegamento Stazione - Aereoporto è una storia infinita:
    prima era prevista solo una stazione del SFM,
    poi quanto Guazzaloca ha proposto il metrò, la regione ha voluto una bretellina per l'aereoporto che passasse per il Lazzaretto in previsione del nuovo polo (di cui fra l'altro si parla da anni...),
    poi è arrivato Cofferati, ha fatto perdere alla città i fondi per il progetto del tram su gomma (già appaltato) e del metrò, ha fatto un nuovo progetto con bretellina per l'aereoporto
    poi arriva i people mover che non si sa dove passerà se sarà adeguato o che...
    Si decidessero!!!

  8. Top | #8
    daniele carella
    Ospite

    Predefinito People Mover Bolognese,è utile così?

    Ho letto e mi sono divertito molto i vari commenti sulla discussione inerente il People Mover che dovrebbe collegare la Stazione di Bologna con l'Aeroporto Marconi.Beh,Funivie è proprio uno dei siti che utilizzo per tenermi aggiornato sul trasporto pubblico,certo non è l'unico ma è uno di quelli che mi piace di più...è sempre "sul pezzo"!
    Proverò a rispondere alle varie questioni poste in merito alla mia,sottolineata da molti, ignoranza in materia,desunta (il Lombroso è un must per molti) dalle mie parole pronunciate in aula di consiglio e dal fatto che sono di FI.
    Per prima cosa ho protestato perchè non mi pareva corretto discutere in aula di consiglio di una idea che non ci era stata mai progettualmente presentata, a quel che noi sapevamo si discuteva di voler collegare la stazione con l'aeroporto realizzando una sopraelevata con una fermata intermedia,punto!Un pò poco no?Delle dimensioni,della tecnologia del tracciato...non sapevamo niente!Non mi pareva dignitoso...di fatto si parlava di aria fritta e di niente di concreto.La battuta su "Topolino" è scaturita dal fatto che quando ho fatto notare che stavamo parlando di idee di massima e che non sapevamo di concreto di cosa parlavamo, sono stato invitato da un consigliere di maggioranza,se volevo informarmi su quello che avrebbero realizzato,ad andare a.....Mirabilandia!Se vi pare serio...a me no.Comunque alcuni giorni dopo quella discussione una presentazione del progetto c'è stata,ma siamo ancora (come qualcuno di voi ha notato) molto lontani dall'avere delle idee precise sulle quali confrontarci,da quel poco che si sa mi sento di dire che siamo su una strada concettualmente sbagliata nell'impostazione di fondo...Daniele Carella.

  9. Top | #9
    * Utente GOLD * L'avatar di pmghisalberti
    Data Registrazione
    Jun 2004
    Località
    Provincia di Bergamo
    Messaggi
    3,961
    Mentioned
    10 Post(s)

    Predefinito

    a questo punto sarebbe utile una piantina che delucidi un po' quelli che come me non conoscono il luogo.

    Per Daniele forse è meglio sentire la Leitner anche se è di parte :wink:

  10. Top | #10
    ADMIN L'avatar di Paolo
    Data Registrazione
    Jul 2003
    Messaggi
    18,327
    Mentioned
    45 Post(s)

    Predefinito Re: People Mover Bolognese,è utile così?

    Citazione Originariamente Scritto da daniele carella
    sono stato invitato da un consigliere di maggioranza,se volevo informarmi su quello che avrebbero realizzato,ad andare a.....Mirabilandia!Se vi pare serio...a me no.
    Probabilmente perchè a Mirabilandia c'è una interessantissima monorotaia prodotta dalla svizzera Intamin http://www.intamintransportation.com/ azienda leader nel settore delle monorotaie e trasporto urbano con people movers.

  11. Top | #11
    daniele carella
    Ospite

    Predefinito People Mover Bolognese,è utile così?

    :o Caro Paolo,non discuto sul fatto che la monorotaia di Mirabilandia sia fantastica,dubito però che la visione della stessa ( che cmq ho visto ) sia parametro sufficente per poter discutere in maniera seria di un impianto del costo approssimativo di 80 mln di euro, che a mio parere deve servire credibilmente tutta la zona nord-ovest di Bologna e non limitarsi a collegare la Stazione con l'Aeroporto Marconi. Il tema, come tu sai meglio di me, è complesso così come lo è la progettazione, quando mi sono sentito dire che non era un problema il non avere idea di quale fosse il progetto di cui parlavamo e che potevo andare a...Mirabilandia, beh ho risposto che una idea me la potevo fare anche leggendo Topolino....tutto qui. Mi auguro che l'Amministrazione di Bologna ti prenda come consulente perchè ho l'impressione che, a parte l'idea di partenza, non abbiano la più pallida idea di quanti siano i sistemi offerti dal mercato, che tipo di prestazioni e flessibilità offrano e infine come debbano essere realizzate le stazioni intermedie che, a parte i due attestamenti, debbono garantire un facile, veloce e comodo accesso e deflusso a una utenza ampia ed esigente. Io qui ci vengo per imparare e mi piacerebbe che anche altri lo facessero, senza ritenere di avere la verità rivelata e preconfezionata in tasca! A proposito, su certi temi è ridicolo essere di parte e cerco di non esserlo la città è di tutti e tutti hanno l'interesse a che sia migliore possibile, sotto ogni aspetto.. :wink: Daniele Carella

  12. Top | #12
    Utente Junior
    Data Registrazione
    Dec 2004
    Località
    Massa-Carrara
    Messaggi
    76
    Mentioned
    0 Post(s)

    Predefinito Re: People Mover Bolognese,è utile così?

    Citazione Originariamente Scritto da daniele carella
    Mi auguro che l'Amministrazione di Bologna ti prenda come consulente perchè ho l'impressione che, a parte l'idea di partenza, non abbiano la più pallida idea di quanti siano i sistemi offerti dal mercato, che tipo di prestazioni e flessibilità offrano e infine come debbano essere realizzate le stazioni intermedie
    ma perchè quando un politico viene eletto e gli viene assegnato un ministero o un assessorato non gli si fa un bel corso di aggiornamento su ciò che dovrebbe sapere? i politici sono i primi a mettere corsi di perfezionamento, vedi ad esempio SSIS, alle altre categorie ma si guardano bene dall' avere un' adeguata istruzione per svolgere il compito che gli viene assegnato. ps ovviamente ci sono le eccezzione e devo dire che il vederti su questo forum per documentarti mi ha dato una piccola gioia. inoltre mi è piaciuto vedere un politico che scende a livello dei comuni mortali e instaura un dialogo con le persone.

  13. Top | #13
    Utente Junior
    Data Registrazione
    Apr 2005
    Località
    Milano - Champoluc
    Messaggi
    59
    Mentioned
    0 Post(s)

    Predefinito Re: People Mover Bolognese,è utile così?

    Citazione Originariamente Scritto da rovados
    inoltre mi è piaciuto vedere un politico che scende a livello dei comuni mortali e instaura un dialogo con le persone.
    Indubbiamente e mi unisco, però mi vien da ridere x' in fondo quest'"attività" sarebbe il mestiere quotidiano del politico... cioè bisognerebbe sorprendersi se uno non lo facesse, non al contrario! ma tant'è...

  14. Top | #14
    daniele carella
    Ospite

    Predefinito Fare il politico non dovrebbe essere un lavoro!

    Spero di non annoiarvi ! Chi svolge attività politica non dovrebbe pensarla come ad un lavoro ma come una attività che si aggiunge al proprio lavoro a al limite si sostituisce ad esso temporaneamente ( fino a che viene eletto dalla gente :wink: ).Se già questo è difficile ai livelli massimi, diventa indispensabile a livello di enti locali,quello che si percepisce non giustifica il non avere un proprio lavoro "regolare",nel senso del lavoro della propria vita.Tanto per chiarire,io di lavoro faccio il giornalaio!Chi fa attività politica deve interessarsi di tutto ed è quindi impossibile (tranne almeno in parte la dove ha degli interessi personali lavorativi o di passione) che possa maturare una conoscenza tecnica sufficientemente approfondita in tutti i campi,occorre che si sforzi per arrivare a capire da chi,nelle scelte strategiche di fondo che gli competono,può farsi guidare (ovvero chi utilizzare come consulente) per operare la migliore delle scelte tecniche.Tenete presente che anche i "tecnici" spesso sono in disaccordo tra loro sulle soluzioni da adottare in questo o quel frangente.Cmq,conoscere la materia,per chi fa politica, non significa essere dei tecnici ma saper dialogare con loro e capirli,tenendo presente che il tecnico non ha e spesso non può avere una esatta visione dell'insieme in cui opera e va a sua volta guidato affiché proponga le migliori soluzioni per il contesto su cui viene chiamato ad esprimersi progettualmente. Non c'è meraviglia che io frequenti siti come questo...non si finisce mai di imparare e...io sono un comunissimo mortale ! Se permettete finisco con una considerazione..Non c'è niente di peggio di un politico che vuole fare il tecnico così come di un tecnico che vuole fare il politico!I due ruoli sono profondamente differenti e la chiave è metterli in sinergia!

  15. Top | #15
    MODERATORE L'avatar di GIULIO
    Data Registrazione
    Sep 2004
    Località
    Bolzano
    Messaggi
    736
    Mentioned
    4 Post(s)

    Predefinito

    E' in proggetto (non so se approvato) la realizzazione di una apposita stazione ferroviaria collegata ala stazione centrale. Da ricordare che i lavori per il tav sono già iniziati e pernso che sia il miglior compromesso in fatto di capienza e praticità.
    Il rettangolo a sx sulle linee gialla/viola/rossa rappresenta la fermata aeroporto

  16. Top | #16
    MODERATORE L'avatar di GIULIO
    Data Registrazione
    Sep 2004
    Località
    Bolzano
    Messaggi
    736
    Mentioned
    4 Post(s)

    Predefinito

    Tratto dal sito del TAV...


    Il Servizio Ferroviario Metropolitano (SFM) rappresenta uno dei principali progetti per il riequilibrio della mobilità e dei trasporti sul territorio bolognese. Si basa sulla riorganizzazione del trasporto ferroviario metropolitano, attraverso un servizio cadenzato di tipo suburbano e la creazione di un nuovo sistema di stazioni e fermate lungo le principali direttrici ferroviarie provinciali.

    In pratica, il SFM è come una grande ragnatela su ferro estesa all'intera area della provincia. Sulle otto linee ferroviarie che convergono verso la Stazione Centrale di Bologna da tutte le direzioni, potranno viaggiare - oltre ai treni nazionali e regionali - anche treni di interesse metropolitano. Quindi il Servizio Ferroviario Metropolitano opererà sostanzialmente come un trasporto pubblico su rotaia utile per tutti gli spostamenti, in particolare per i movimenti pendolari all'interno di Bologna e fra la città e la provincia.

    Il progetto prevede la realizzazione di 13 nuove fermate,

    di cui 9 in ambito urbano.
    Il Servizio, con le frequenze più intense, si estenderà con un raggio di circa 25 km a partire dalla Stazione Centrale, percorribili in circa 30 minuti; oltre tale distanza il Servizio sarà organizzato con cadenza oraria.

    La funzionalità del Servizio Ferroviario Metropolitano è assicurata infine dall'orario cadenzato che prevede il passaggio dei treni ad intervalli di tempo costanti. In prospettiva, nel lungo periodo, sulle direttrici urbane e suburbane con forte domanda e nelle ore di punta, si avrà una cadenza di 15 minuti con tre linee passanti.

    Le fermate
    Per realizzare il nuovo Servizio Ferroviario Metropolitano occorrerà costruire nuove fermate, nonché intervenire su quelle esistenti per trasformarle in funzione del nuovo servizio.
    Ecco la lista di quelle inserite nella Conferenza dei Servizi del Nodo di Bologna:

    Funo e Zanardi (Linea Bologna-Verona)
    Casteldebole e Borgo Panigale (Linea Bologna-Pistoia)
    Bargellino (Linea Bologna-Verona)
    Aeroporto (Linee Bologna-Verona e Bologna-Milano)
    Anzola (Linea Bologna-Milano)
    Prati di Caprara (Linee Bologna-Milano, Bologna-Pistoia, Bologna-Verona)
    S.Vitale (Linee Bologna-Rimini e Bologna-Firenze)
    San Lazzaro e Ozzano (Linea Bologna-Rimini)
    Mazzini, Rastignano, Pian di Macina (Linea Bologna-Firenze)
    A titolo di esempio degli inteventi e delle funzionalità delle nuove stazioni, descriviamo di seguito le fermate Aeroporto, Prati di Caprara e San Vitale.

    Fermata Aeroporto
    La fermata, in prossimità della zona aeroportuale, servirà le linee ferroviarie già esistenti Bologna-Milano e Bologna-Verona, occupando la parte di territorio compresa tra le due linee. Il progetto prevede una sistemazione di quest'area, con l'inserimento di uno svincolo stradale in rotatoria per la fermata dei mezzi pubblici. In un apposito locale saranno ubicati i servizi ed eventuali attività commerciali. È inoltre in programma, nell'ottica di un rilancio urbanistico della zona, la costruzione di un camminamento coperto per pedoni e biciclette, che colleghi le banchine delle due linee e la costruzione di un fabbricato a ridosso del camminamento stesso dove collocare eventuali attività commerciali e gli ordinari servizi di stazione (biglietteria, bacheche etc.).
    Sul versante opposto, a fianco della linea Bologna-Milano, si trova un'altra fascia di territorio, più ampia della precedente, compresa tra la ferrovia e la tangenziale. Il progetto prevede anche in questo caso il recupero di questa zona con sistemazioni a verde, percorsi pedonali, parcheggi e nuova viabilità.

  17. Top | #17
    daniele carella
    Ospite

    Predefinito Quella che manca è la cartina col People Mover

    :? Ottima la relazione sul Servizio Ferroviario Metropolitano,che fu una grande intuizione sotto l'amministrazione Imbeni-Vitali all'inizio degli anni Novanta.Si partì dal presupposto che le Sette ( non otto, l'ottava è la Bologna-PortoMaggiore che farà parte del SFM ma è autonoma e già funzionante in questo senso ) linee Ferroviarie Tradizionali sarebbero state in parte sgravate dal traffico non appena fosse entrata in funzione la linea ad Alta Velocità,oggi denominata Alta Capacità.Questo permetterà di avere un servizio ferroviario per l'intera area urbana,non solo quella municipale di Bologna.I tempi di percorrenza però non saranno mai quelli di cui abbisogna l'utenza della Città propriamente intesa,perchè non si potrà scendere sotto cadenze di 15' circa.Sarà cmq una grande cosa,a patto che non interferisca esageratamente un aumento sensibile,anche esso ipotizzato,del trasporto merci,in questo caso i tempi delle cadenze aumenteranno così come quelli di percorrenza.Credo che il nostro amico però volesse la cartina del People Mover... piacerebbe anche a me vederla....ciao Daniele.

  18. Top | #18
    * Utente GOLD * L'avatar di pmghisalberti
    Data Registrazione
    Jun 2004
    Località
    Provincia di Bergamo
    Messaggi
    3,961
    Mentioned
    10 Post(s)

    Predefinito

    Mi pare di capire, ma correggetemi se sbaglio, che il progetto prevedeva, un linea ferroviaria classica inserite nel sistema.
    I vantaggi di questa scelta sono abbastanza evidenti e sono dovuti all’integrazione con gli atri sistemo a guida vincolata.
    Vorrei pero spendere 2 parole sul fatto che questo sistema ha costi di investimento elevatissimi, si può azzardare l’affermazione che la sola stazione in aeroporto costi quasi come tutto il people mover. Inoltre si ha una gestione decisamente onerosa
    Quindi questa scelta si giustifica sicuramente per gli Hub che hanno volumi di traffico molto elevati anche in considerazione che comunque anche in realtà con trasporto ferroviario più organizzato dell’Italia non si supera il 10 15% del traffico dell’aeroporto.
    Va inoltre ricordato che per efficace un sistema di trasporto su rotaia deve avere il proprio terminal integrato con l’aerostazione perché lunghi spostamenti pedonali dei viaggiatori sono considerati molto scomodi e disincentivano l’utilizzo del sistema per chi ha i bagagli al seguito.
    Un people mover a sicuramente il vantaggio di poter “penetrare” più agevolmente nell’aeroporto, se le distanze lo richiedono potrebbe addirittura avere 2 fermate, partenze ed arrivi.

    Un ultima annotazione, so per esperienza diretta che i costruttori di sistemi classici non amano le funi per motivi che vi lascio immaginare e cercano di prendere le contromisure del caso

  19. Top | #19
    Utente Junior
    Data Registrazione
    Feb 2005
    Località
    milano
    Messaggi
    54
    Mentioned
    0 Post(s)

    Predefinito

    si chiama erigere barriere all'entrata.

    Se queste barriere non sono di tipo amministrativo o addirittura normativo (e in quel caso potrebbe intervenire direttamente solo la Commissione Europea, mentre l'autorità antitrust ha solo poteri di carattere consultivo) ma sono erette dalle imprese del settore, l'Autorità garante è ben felice di potere intervenire. Sta dunque alle imprese che si trovano sbarrata la strada (ed eventualmente anche ai consumatori) denunciare il comportamento "escludente" dei c.d. incumbent.

    Va bene, non cacciatemi, me ne vado in vacanza da solo ...

  20. Top | #20
    * Utente GOLD * L'avatar di pmghisalberti
    Data Registrazione
    Jun 2004
    Località
    Provincia di Bergamo
    Messaggi
    3,961
    Mentioned
    10 Post(s)

    Predefinito

    Certi fatti vanno ben provati, certo è che a Monza ne devono essere successe di tutti i colori.
    Poi se ti metti sotto gli occhi dell'antitrust magari succede che vedano cose che chi denuncia preferisce non far notare :|

  21. Top | #21
    Utente Junior
    Data Registrazione
    Feb 2005
    Località
    milano
    Messaggi
    54
    Mentioned
    0 Post(s)

    Predefinito

    già.. .se lo facessero i duopolisti....in effetti l'antitrust può essere un'arma a doppio taglio

    Ma se lo fanno i privati cittadini, con un po' di informazioni... le cose cambiano.

    Ed è anche ora di farle cambiare. Almeno secondo me.

  22. Top | #22
    New entry
    Data Registrazione
    May 2004
    Località
    Bologna
    Messaggi
    34
    Mentioned
    0 Post(s)

    Predefinito

    La fermata dell'aereoporto verrà fatta perchè compresa nel progetto SFM e nei lavori TAV e non è alternativa al people mover proposta che è venuta fuori in questi giorni.
    Il people mover credo che sia stato pensato da giorno alla notte per colmare il vuoto del collegamento con l'aereoporto che c'è nel nuovo progetto della giunta Cofferati di metro-tram.
    Il progetto di Guazzaloca prevedeva il collegamento diretto con il metro, fra l'altro fortemente voluto dalla regione, poi la giunta Cofferati ha voluto cambiare il progetto perdendo tutti i finanziamenti (compresi quelli del tram) e ora sta cercando di mettere delle toppe.

  23. Top | #23
    daniele carella
    Ospite

    Predefinito Tutto giusto quello che ho letto...

    Tutto quello che ho letto è giusto per quel che so io,la fermata dell'Sfm "Areoporto" è chiamata così per la vicinanza con lo stesso,ma per gli eventuali passeggeri dei voli è in realtà lontana e non appetibile,perchè non è "dentro" l'aeroporto.Senza contare che le cadenze,a regime,non potranno mai scendere,nella migliore delle ipotesi,sotto i 15'/20'.Il collegamento veloce tra stazione e areoporto (con la attestazione dentro l'aeroporto stesso,divenuto con l'allungamento della pista finito l'anno scorso un vero scalo intercontinentale) renderebbe quest'ultimo appetibile anche all'utenza che con l'Alta Capacità potra arrivare a Bologna in breve tempo,basti pensare a quella fiorentina :wink: .Ciao,Daniele.

  24. Top | #24
    * Utente GOLD * L'avatar di pmghisalberti
    Data Registrazione
    Jun 2004
    Località
    Provincia di Bergamo
    Messaggi
    3,961
    Mentioned
    10 Post(s)

    Predefinito

    Il termine intercontinentale di per se non dice nulla (Linate non lo è comunque è il terzo scalo Italiano per traffico passeggeri).
    Gli unici scali intercontinentali Italiani (se proprio vogliamo usare questo termine ma è più corretto definirli Hub) sono e riamarrano Fiumicino e Malpensa.
    Venzia ha acuni voli intercontinentali di linea per la sua particolare attrattività, ed un discorso simile può valere per Palermo.

    Va ancche detto che 15/20 minuti sono comunque cadenze rispettabili per un servizio eoportuale, il problema è la quantità di gente che lo prende.

  25. Top | #25
    * Utente GOLD *
    Data Registrazione
    Sep 2003
    Località
    QUEBEC , Trento
    Messaggi
    3,625
    Mentioned
    20 Post(s)

    Predefinito

    L'importante è che vi sia un buon servizio, non come al Malpensa Express :? . Il carrello lo devi lasciare sopra e non puoi portarlo fino al binario. Se 6 pieno di valige e da solo come fai? Le metti una a una sul tapis rulant, sperando che nessuno te le freghi quando sono in fondo? Poi i collegamenti con la centrale via treno sono improponibili, perchè da Cadorna dovresti scendere le scale ( con la valigia ) per prendere la metro e poi arrivare in centrale e risalire scale etc. NON COPIATE DA MILANO!!! Un trenino o altro che parte dall'aeroporto e arriva in stazione senza cambi, altrimenti non serve a nessuno.

  26. Top | #26
    * Utente GOLD * L'avatar di pmghisalberti
    Data Registrazione
    Jun 2004
    Località
    Provincia di Bergamo
    Messaggi
    3,961
    Mentioned
    10 Post(s)

    Predefinito

    Il problem è proprio quello dei dei bagagli ed infatti questi colegamanti sono utulizzati soprattuto da che ne ha pochi o nessuno.
    Ps su uno va a Milano Cadorne è ok. Per chi viene da fuori molto meno.

  27. Top | #27
    daniele carella
    Ospite

    Predefinito Approfondiamo i concetti!Grazie per quello che sto imparndo

    (Va anche detto che 15/20 minuti sono comunque cadenze rispettabili per un servizio aeroportuale, il problema è la quantità di gente che lo prende....) Per quel che ne so io,15/20 minuti di cadenza sono adatti ad una offerta trasportistica su scala provinciale,in area urbana sono troppi,vanno infatti bene per l'SFM che è su area vasta.Chi abita a Bologna città e in città deve muoversi dubito che costituirà mai una corposa utenza per l'SFM,che invece va benissimo per i Bolognesi che devono muoversi dalla città ad un punto della provincia e viceversa.Cmq forse non stato chiaro,ammesso che 15/20 minuti siano sufficenti per una buona offerta aeroportuale...beh,qui stiamo parlando di una fermata chiamata "Aeroporto" ma al di fuori e di un bel po' dall'area aeroportuale,quindi chi arriva li dalla stazione dopo,in qualche maniera,deve arrivare all'aeroporto,dentro all'aeroporto,che significa non moltissime centinaia di metri,ma abbastanza da richiedere cmq l'utilizzo di un ulteriore mezzo di trasporto! Sul significato vero di "Scalo Intercontinentale" non entro in discussione,dico solo che dall'anno scorso (dopo l'allungamento della pista) il Marconi di Bologna ha una offerta di voli intercontinentali diretti che prima non esisteva,tanto è vero che i bolognesi stessi si recavano direttamente a Roma o a Milano, a seconda delle destinazioni,oppure si rassegnavano al trasbordo in qualche aeroporto europeo...questa nuova gamma di offerta dell'aeroporto di Bologna,lo rende interessante e appetibile ad un vasto bacino di utenza che può considerarlo una valida alternativa :wink: a ciò che fino ad oggi ha operato in regime di quasi totale esclusiva su certe tratte dirette!Ciao,Daniele.

  28. Top | #28
    * Utente GOLD * L'avatar di pmghisalberti
    Data Registrazione
    Jun 2004
    Località
    Provincia di Bergamo
    Messaggi
    3,961
    Mentioned
    10 Post(s)

    Predefinito

    Io appunto mi riferivo ad un servizio aeroportuale con stazione interna.
    Quanti voli intercontinentali di Linea offre Bologna?
    quanti pax/anno?
    Saluti

  29. Top | #29
    * Utente GOLD *
    Data Registrazione
    Sep 2003
    Località
    QUEBEC , Trento
    Messaggi
    3,625
    Mentioned
    20 Post(s)

    Predefinito

    Se ci fosse un valido collegamento tra stazione ed aeroporto credo che bologna potrebbe diventare uno scalo molto + interessante di tanti altri. d'altronde Bologna è al centro di moltissime linee ferroviarie, e chi prende l'aereo ha sempre il problema di dove lasciare l'auto. Arrivando in treno si risolvono molti problemi. ma deve essere un collegamento comodo. Addirittura bisognerebbe poter caricare i carrelli bagagli aeroportuali direttamente sulla navetta.

  30. Top | #30
    * Utente GOLD * L'avatar di pmghisalberti
    Data Registrazione
    Jun 2004
    Località
    Provincia di Bergamo
    Messaggi
    3,961
    Mentioned
    10 Post(s)

    Predefinito

    Un solo dato riferito al 2001 (ora non lavor più nel settore per cui non sono aggiornato) per chiarivi le idee il 255 dei bigglietti aerei per voli di linea venduti in Italia che che hanno destinazione Italia erno in provicia di Milano...

Pagina 1 di 5 12345 UltimaUltima

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  


NOTA Il forum è un luogo di discussione dove ogni intervento rappresenta il punto di vista del singolo utente che l'ha inserito. Ogni utente è responsabile del contenuto dei propri messaggi; il forum non è pre-moderato, l'amministrazione non si assume quindi nessuna responsabilità sui messaggi inseriti dagli utenti. E' vietata la riproduzione di qualsiasi contenuto digitale o di citazione dei messaggi della community su altri media/web/riviste senza la nostra autorizzazione scritta. Tutti i contenuti di Funivie.org sono distribuiti con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported. E' vietato l'utilizzo degli stessi per fini commerciali senza nostra autorizzazione scritta.La consultazione di Funivie.org è completamente gratuita. Qualunque testo vi appaia non ha alcun tipo di cadenza predeterminata ne predeterminabile. Non è una testata giornalistica, non esiste editore. Disclaimer. Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Maggiori Informazioni
SITO MOBILE - SITO CLASSICO